Cerca

Presidenziali Usa

Ora è ufficiale, sarà Romney
lo sfidante di Barack Obama

L'ex governatore del Massachussets, con la vittoria di ieri in Texas, ha superato la soglia dei 1.144 delegati necessari per la nomination

La convention di Tampa, a fine agosto, lo "incoronerà" ufficialmente sfidante del presidente in carica
Ora è ufficiale, sarà Romney
lo sfidante di Barack Obama

Dopo l'abbandono dei suoi avversari più forti, era ormai diventata poco più che una formalità. Ma da ieri sera l'ex governatore del Massachussets, Mitt Romney, è ufficialmente certo della nomination del partito repubblicano per le presidenziali Usa di novembre: imponendosi ieri alle primarie in Texas, il futuro sfidante di Barack Obama si è infatti assicurato i 1.144 delegati su 2.286 necessari a garantirgli l'investitura del suo partito, che nella convention di fine agosto a Tampa, in Florida lo consacrerà candidato per la corsa alla Casa Bianca il 6 novembre. Romney ha ottenuto secondo le stime del sito Cnn il 71 per cento delle preferenze nel voto in Texas. 

dallas

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog