Cerca

Allarme in Florida

Le conigliette di Playboy sono a rischio estinzione

I "sylvilagus palustris hefneri", chiamati così in onore di Hugh Hefner sono messi in pericolo dall'innalzamento dei mari

I ricercatori hanno scoperto che il graduale innalzamento delle acque minaccia questi animali dal ventre bianco e dalla pelliccia marrone
Le conigliette di Playboy sono a rischio estinzione

 

Conigliette e coniglietti di Playboy sono a rischio estinzione. Non parliamo ovviamente delle provocanti modelle sulle copertine della rivista di Hugh Hefner ma degli esemplari "sylvilagus palustris hefneri" chiamati così proprio in onore del magnate americano. Un team di ricercatori dell’Università della Florida coordinato da Robert McCleery ha infatti scoperto che la causa principale della riduzione di questi conigli è l’aumento dei livelli del mare. Si tratta di un risultato inatteso dato che le cause solitamente attribuite al declino del coniglio, gravemente a rischio estinzione, sono lo sviluppo e l’inquinamento sulle coste del Florida Keys. 

"La crescita dei livelli del mare si è senza dubbio rivelata la maggiore causa dell’impoverimento della popolazione dei rari conigli" , ha spiegato McCleery in un articolo pubblicato sulla rivista Global Change Biology. I conigli che portano il nome del papà di Playboy hanno una media statura con un ventre bianco-grigio e una pelliccia marrone scuro. Attualmente sono rimaste poche centinaia di animali in singole aree dell’arcipelago Florida Keys come Boca Chica, Sugarloaf e Big Pine. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog