Cerca

Quarant'anni fuori dal mondo

Ritrovati padre e figlio: erano nascosti nella foresta dalla guerra in Vietnam

L'incredibile storia di un genitore che nel '71 per fuggire ai bombardamenti si era rifugiato tra gli alberi con il suo piccolo di un anno

Ritrovati padre e figlio: erano nascosti nella foresta dalla guerra in Vietnam

Hanno vissuto per 42 anni nella giungla, in Vietnam, da una notte del 1971 quando scapparono dopo che la loro casa era stata bombardata durante il conflitto con gli Stati Uniti. E’ la storia di Ho Van Thanh, 82 anni, e suo figlio Ho Van Lang, che di anni ora ne ha 40, e ha trascorso quindi tutta la vita senza mai entrare in contatto con il mondo esterno, vivendo in una capanna di legno, coltivando vegetali e con abiti ricavati da lembi di corteccia.

Guarda la Gallery

I due sono stati scoperti per caso da due persone di un villaggio che cercavano legna da ardere e che hanno notato la loro capanna su un albero. Lo ha riferito il quotidiano "Thanh Nien" (Gioventù) spiegando che una squadra di recupero si è addentrata per 40 chilometri nella foresta della regione centrale di Quang Ngai. I due avevano fabbricato asce, coltelli e una serie di utensili con cui sono riusciti a sopravvivere. Avevano anche piantato del tabacco. Van Thanh, troppo vecchio e debilitato per muoversi da solo, è stato trasportato su un’amaca nella civiltà. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog