Cerca

Troppo lavoro

Indonesia, scrittrice muore dopo 30 ore di lavoro

Il decesso: finisce il coma per l'eccessivo tempo trascorso in ufficio

Indonesia, scrittrice muore dopo 30 ore di lavoro

La scrittrice Mita Diran è morta dopo che aveva scritto si Twitter: "lavoro consecutivamente da 30 ore e mi sento ancora forte". Poco dopo entra in coma e il giorno dopo è deceduta. Questa triste storia ci arriva da Jakarta, in Indonesia, dove una giovane copywriter è morta per probabilmente dallo strees causato dalle tante ore passate in ufficio. Mancanza di sonno e la notevole l'assunzione di bevande energetiche sono le probabili cause del decesso. L'allarme è già scattato ad ottobre, quando la ragazza aveva postato sul social: "sto pensando di portarmi il letto in ufficio". L'agenzia pubblicitaria per la quale lavorava, la Young & Rubicam Indonesia, ha deciso di chiudere per un intero giorno: "con il cuore spezzato e una grande tristezza, vi informiamo che abbiamo perso la nostra amica, sorella e collega Mita Diran", si legge nel comunicato inviato all'ufficio Advertising & Marketing. "Domani l'ufficio rimarrà chiuso per consentire a tutti di partecipare ai funerali"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog