Cerca

Riforme costituzionali

La casta ascolta Libero:
tagliati 122 deputati

Con 212 sì i senatori approvano riduzione delle poltrone alla Camera. La Lega si astiene. Eleggibilità a 21 anni 

Ma ieri Palazzo Madama aveva fatto slittare l'esame dell'articolo sul taglio dei senatori
La casta ascolta Libero:
tagliati 122 deputati

"Scherzetto" dei senatori ai colleghi deputati della Camera. L'aula di Palazzo Madama, che giusto ieri aveva posticipato l'esame dell'articolo 1 del dl riforme, oggi, giovedì 21 giugno, ha votato a favore della riduzione del numero dei deputati. L’Assemblea ha approvato con 212 sì, 11 no e 27 astenuti l’articolo 1 delle riforme costituzionali che prevede che il numero delle poltrone a Montecitorio scenda dagli attuali 630 a 508, 8 dei quali eletti nella circoscrizione estero. In totale perderanno la poltrona 122 senatori.

Eleggibili a 21 anni - Hanno votato a favore Pdl, Pd, Udc, Idv, Coesione Nazionale e Api; la Lega si è astenuta. In dissenso dai rispettivi gurppi hanno votato contro l’articolo 1 l’esponente radicale Donatella Poretti, Luigi Li Gotti (Idv) e Mario Baldassarri (Api-Fli). La norma, che riscrive l’articolo 56 della Costituzione, stabilisce inoltre che "sono eleggibili a deputato tutti gli elettori che nel giorno delle elezioni hanno compiuto i 21 anni di età" e non più 25 come previsto oggi. "La ripartizione dei seggi tra le circoscrizioni - prosegue il testo approvato dall’aula del Senato - fatto salvo il numero dei seggi assegnati alla circoscrizione estero, si effettua dividendo il numero degli abitanti della Repubblica, quale risulta dall’ultimo censimento generale della popolazione per 500 (e non più 618 come è oggi, ndr) e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti".

 

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    02 Agosto 2014 - 08:08

    Sperando che tra i 122 ci siano anche quelli in primo piano

    Report

    Rispondi

  • sirartur

    24 Giugno 2012 - 12:12

    un'altra bella presa per il culo...sono duri a morire questi maiali

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    22 Giugno 2012 - 11:11

    La Casta ha ascoltato Libero sul taglio dei parlamentari. Solo che noi ne avremmo voluti la metà, 315 e non 508. Quindi Belpietro ci spieghi perchè ha sbagliato i conti come la Fornero!!!

    Report

    Rispondi

  • ateo39

    22 Giugno 2012 - 10:10

    Alla faccia del delirio di onnipotenza ( e della vigliaccheria di tutti gli scribacchini che non si firmano mai ). Una cosa sola non capisco : come mai, visto la vostra capacità, non fate ancora parte del governo del paese, oltretutto di persone esperte in politica, finanza, fiscalità, economia ne avete a iosa. E poi fare meglio di Monti , di Prodi, e perchè no anche di Berlusconi non ci vuole un genio, vero?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog