Cerca

Italiani senza soldi

Il peggior Natale in 10 anni:
acquisti crollati del 20%

Monitoraggio del Codacons sulle spese per le feste: giù abbigliamento, calzature, arredamento, viaggi, ristorazione e cultura. Tengono solo gli alimentari

Il presidente Carlo Rienzi: "Risultato di una politica economica sbagliata, che ha preferito aumentare la pressione fiscale anzichè incentivare i consumi".
Il peggior Natale in 10 anni:
acquisti crollati del 20%

Il Natale 2012 sarà senza dubbio ricordato come il peggiore degli ultimi 10 anni sul fronte dei consumi: le vendite non sono mai andate così male registrando un calo fino al -20%. Lo afferma il Codacons, che ha monitorato gli acquisti degli italiani fino alle ultime ore di apertura dei negozi.  Chi sperava in una impennata delle vendite grazie agli acquisti dell’ultim'ora - spiega l'associazione - è rimasto deluso. Le famiglie hanno fortemente tirato la cinghia, riducendo il numero di regali e la loro entità, e tagliando anche sulle spese per la casa, sempre più spesso riciclando gli addobbi degli scorsi anni. Tendenza inversa, invece, per gli alimentari: le tavole degli italiani rimangono imbandite, a dimostrazione di come le famiglie siano disposte a ridurre i consumi su altre voci di spesa, ma restino fedeli alla tradizione del cenone e del pranzo di Natale. Cali drastici degli acquisti fino al -20% per abbigliamento, calzature, arredamento e oggettistica per la casa. Malissimo anche i comparti viaggi, ristorazione e cultura (-15%). Le vendite possono ritenersi soddisfacenti unicamente nel settore giocattoli, informatica e hi-tech, mentre si è speso addirittura più dello scorso anno (mediamente il 5% in più) per gli alimentari". "Il calo delle vendite di Natale - osserva il Presidente dell’associazione, Carlo Rienzi - è il segno evidente della crisi economica che investe il nostro paese, e di una politica economica sbagliata che finora ha preferito aumentare la pressione fiscale anzichè salvaguardare le tasche delle famiglie e incentivare i consumi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fabiou

    26 Dicembre 2012 - 21:09

    monti i soldi li da alle banche tedesche . è che così lui si compra la stima e il prestigio dell europa. regala i nostri soldi. monti vergognati. perche non facciamo un referendum o una raccolta firme contro la sua nomina a senatore a vita???

    Report

    Rispondi

  • stefanopiero

    26 Dicembre 2012 - 16:04

    Di quelli ufficiali che in psicopatologia si chiamano narcisisti e sociopatici. Matto insomma. Leggetevi la descrizione di questa patologia e ditemi se non è lui sputato

    Report

    Rispondi

  • peppinomuto

    26 Dicembre 2012 - 14:02

    ...Ma lo sarà quello del 2013!! Allora si che gli italiani saranno con le pezze al culo. Perchè avranno speso anche gli ultimi centesimi risparmiati.

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    26 Dicembre 2012 - 14:02

    con Monti , Bersani e Casini crolleranno del 4o% Felici sinistri?

    Report

    Rispondi

blog