Cerca

Retroscena

Quelle frasi a Papa Francesco: "Ancora non ti hanno ammazzato?"

Quelle frasi a Papa Francesco: "Ancora non ti hanno ammazzato?"

Dopo l'allarme in Vaticano per le minacce a Papa Francesco e la paura per un possibile attentato al Pontefice, emergono nuovi particolari sui rischi che corre Bergoglio. Secondo quanto racconta il Corriere della Sera sembra che i suoi collaboratori a volte scherzino con il Papa Francesco sulle minacce di morte. "Santo Padre, ancora non l’hanno ammazzata oggi?", lo apostrofano superando il timore reverenziale che pure incute. "Jorge, ti proteggono abbastanza?", gli gridano i connazionali alle udienze, sotto gli occhi inquieti degli agenti in borghese. Il pontefice secondo gli esperti di intelligence, ha imposto un modello di religiosità che significa distruzione di qualunque diaframma tra il papa-re ed i suoi sudditi: uno stile che lo ha reso un mito delle folle, e un obiettivo terroristico potenzialmente "facile".

"Se mi ammazzano..." - E ad alimentare le paure per un attentato arrivano anche le indiscrezioni de la "Nacion". Juàn Carlos Molina, un prete argentino di un’organizzazione che combatte il traffico di droga, la Sedronar, il 12 novembre, secondo quanto racconta il quotidiano, è stato a colloquio con Francesco per quaranta minuti. Hanno sorseggiato insieme con la cannuccia il mate caldo, l’infuso tipico del loro Paese. E Molina ha raccontato di avere detto al Papa, dandogli del tu come fanno molti sacerdoti che lo conoscono dai tempi in cui era arcivescovo di Buenos Aires: "Attento, ti possono ammazzare. Francesco mi ha risposto: 'È la cosa migliore che mi potrebbe capitare. E anche a te...'. Non erano parole rassegnate. Sembrava dire, più semplicemente, che bisogna essere pronti anche al martirio". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dino.michela

    10 Febbraio 2015 - 11:11

    Cari cattolici ma non vi domandate le cazzate che il caro prete di campagna va ancora predicando, manda in Africa missionari er insegnare alle comunità che bisogna scopare solo per fare figli, poi da la colpa a noi che questi muoiono di fame, le crociate sono finite dove bisognava fare i figli per la guerra, il risultato è che da noi pensionati sono alla fame e molti prendono cibo dai bidoni della

    Report

    Rispondi

  • white warrior

    21 Novembre 2014 - 03:03

    A me non è simpatico papa Francesco, lo dico da cattolico; e c'è altra gente, cattolica e non, che non considero più positivamente. Ma le minacce non le ammetto: e simpatizzare per chi minaccia o sottovalutarle per sminuire chi ne è oggetto, trovo sia comodo, ipocrita e schifoso. Se non abbiamo imparato questo dalla vita, possiamo disprezzare la vita di chiunque, rendendo spregevole la nostra.

    Report

    Rispondi

  • ilsognodiunavit

    20 Novembre 2014 - 18:06

    Non serve una fortezza dagli attacchi esterni, ma è dall'interno che corre il pericolo.

    Report

    Rispondi

  • cesidio_delprincipe

    20 Novembre 2014 - 16:04

    Quella del corriere e una bufala

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog