Cerca

L'appello

Morte di Loris, Veronica dal carcere: "Voglio andare ai funerali di mio figlio"

Morte di Loris, Veronica dal carcere: "Voglio andare ai funerali di mio figlio"

Dopo la decisione del gip, che ha confermato il suo fermo in carcere, Veronica Panarello, la mamma accusata di aver ucciso suo figlio Andrea Loris Stival di 8 anni, ha espresso il desiderio di partecipare ai funerali del piccolo Andrea. "Sono innocente, voglio partecipare ai funerali di mio figlio". La richiesta è stata resa nota dal legale della donna, Francesco Villardita, che ha spiegato come Veronica, dopo la conferma del fermo, abbia pianto. Ma poi "con lucidità ha letto l'ordinanza", riferisce ancora la difesa, "e coerentemente ha ribadito la stessa versione di sempre: ha portato il figlio a scuola, ed è innocente".

I dubbi dell'avvocato - Villardita ha poi annunciato che farà ricorso al Tribunale della Libertà per ottenere la revoca della custodia cautelare in carcere. Lo stesso avvocato, però, si è mostrato scettico sull'ipotesi che possa essere concesso un permesso alla donna per partecipare, la prossima settimana, ai funerali di suo figlio.

La vita in carcere - La Panarello, dal carcere, spiega poi di "non avere ricambi d'abito" e di essere "stata aiutata dalla solidarietà delle altre detenute". Della sua famiglia, dice, al momento l'ha cercata soltanto suo padre. L'avvocato Villardita, infatti, puntualizza: "Veronica Panarello è stata abbandonata dalla sua famiglia, non ha più vestiti né biancheria per potersi cambiare, sta utilizzando alcuni capi messi a disposizione dalle detenute del carcere di piazza Lanza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigerjack77

    14 Dicembre 2014 - 11:11

    pena di morte

    Report

    Rispondi

  • marari

    13 Dicembre 2014 - 20:08

    Ma questa sa di essere in carcere o pensa forse di stare in vacanza? La parola "voglio" l'ha usata troppo.

    Report

    Rispondi

blog