Cerca

Razzisti rossi

Milano, 25 aprile: gli antagonisti cacciano dal corteo la Brigata Ebraica

Milano, 25 aprile: gli antagonisti cacciano dal corteo la Brigata Ebraica

Momenti di ordinario razzismo al 25 aprile. Al grido di "sionisti, carogne, tornate nelle fogne" nonché "assassini fuori dal corteo", i "compagni" hanno cacciato la brigata ebraica dal corteo milanese. Protagonisti dell'assalto sono stati alcune decine di militanti dei movimenti per la liberazione della Palestina. I manifestanti filo-palestinesi, tenuti a distanza da un cordone di poliziotti in tenuta anti-sommossa, hanno inveito contro gli ebrei che sfilavano pacificamente tra la gente. "Fuori i sionisti dal corteo", invocazioni all'intifada, "assassini fuori dal corteo": questi gli slogan urlati, fino a quando la brigata, per sdegno, ha abbandonato la sfilata. Prima della manifestazione Eyal Mizrahi, presidente dell'associazione Amici di Israele, aveva dichiarato: "Abbiamo deciso di togliere dal corteo le bandiere dello Stato di Israele per evitare di prestare il fianco a inutili pretesti e tensioni, anche se storicamente la Brigata Ebraica ha sempre sfilato anche con la bandiere di Israele. Quest'anno abbiamo stampato dei nuovi vessilli con il logo (bandiera a strisce verticali azzurra e bianca con la stella di David in giallo, ndr) della Brigata Ebraica". E ancora: "Ringraziamo il Partito Democratico - ha proseguito Mizrahi - perché quest'anno proprio per le polemiche che si sono scatenate ha deciso di sfilare gomito a gomito con noi nel corteo". Ma le parole non sono bastate: un gruppo di antagonisti vicini al centro sociale Vittoria, in piazza San Babila, hanno inscenato una protesta contro la partecipazione al corteo nazionale per il 70esimo della Liberazione della Brigata ebraica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • margarita01alice.it

    26 Aprile 2015 - 14:02

    Fuori i palestinesi e i loro complici dall'Italia (e anche dalla Palestina)...i palestinesi sono gli usurpatori della terra di Israele...vadano questi ignoranti a leggersi la bibbia e i libri di storia... e su tutto i sionisti non vanno nelle fogne quelle si che sono il regno degli arabi-palestinesi!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    26 Aprile 2015 - 10:10

    Eccola qui la prova che il 25 aprile è solo una festa di facciata voluta da un regime per cancellare il precedente. Qui nn c'è stata alcuna pacificazione, nn si è voluta guardare la realtà, nn si è voluto accettare che quella fu, in effetti, una guerra civile e che molti eroici partigiani nn erano altro che comuni briganti. Nn si è voluto credere che il 25 aprile si verificò una mattanza.

    Report

    Rispondi

  • galahad12

    25 Aprile 2015 - 19:07

    Questi squadristi comunisti dimostrano il loro razzismo e il loro antisemitismo, come d'altronde tutti i comunisti. Anche la loro ignoranza: i palestinesi che tanto osannano, durante l'ultima guerra erano schierati con Hitler e le SS, Si sono scelti la giusta compagnia...

    Report

    Rispondi

  • mallardogiulio

    25 Aprile 2015 - 19:07

    E poi questi sinistroidi si definiscono democratici,fate solo schifo andate a vivere nella corea del nord e vedrete la vita di merda che farete se avete il coraggio,ma ne dubito.

    Report

    Rispondi

blog