Cerca

Il governo: nessuna irregolarità

Il preside pro-islam della scuola di Rozzano resta al suo posto

Tanto rumore per nulla. Marco Parma resta al suo posto. Per chi non ricordasse il suo nome, è il preside che in una scuola di Rozzano, alle porte di Milano, aveva sostituito la "Festa musicale di Natale" con una laica "Festa d'inverno" per non irritare gli scolari e le loro famiglie di credo diverso rispetto a quello cristiano. ne era venuto fuori un circo, con titoloni sui giornali. Il preside anti-Natale o pro-islam aveva pure ricevuto la non gradita visita del leader leghista Matteo Salvini, che ne aveva approfittato anche per immortalare le condizioni di grave degrado dell'istituto comprensivo Garofani. "Anzichè pensare al Natale, il preside veda di rimettere in buone condizioni la sua scuola" aveva tuonato Salvini, postando le immagini sulla sua pagina fecbook. nei giorni scorsi, poi Parma ha ricevuto un'altra visita: quella degli ispettori del ministero dell'Educazione, che non hanno rilevato anomalie nella condotta del preside tali da giustificarne il sollevamento dall'incarico. "Abbiamo appurato che questo preside non ha interferito nelle decisioni che riguardano il Natale, e per giunta ciascuna scuola ha l'autonomia di interpretare il valore del Natale come altri valori con gli strumenti di iniziativa che ritiene" è stato il commento del ministro dell'educazione Stefania Giannini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ramadan

    06 Dicembre 2015 - 15:03

    titoloni sui giornali falsi: il preside è stato accusato di non aver voluto il presepe- salvini ha cavalcato la bugia portando il presepe in piazza - e questo non era vero. ha rifiutato che due mamme cantassero inni di natale durante la mensa dei bambini nell'edificio scolastico . a che titolo e con quale diritto queste due mamme dovevano entrare nella scuola ?ci vuole tanto a capire ?

    Report

    Rispondi

  • principino1

    06 Dicembre 2015 - 15:03

    Cosa velete che faccia il buon Renzi, ex boy scout ex democristiano, preso tra il fuoco dei cosiddetti cattolici di sinistra e i veri comunisti atei. Fossi come lui diventerei Induista, chissà che così non riesca a rimanere attaccato alla poltrona.

    Report

    Rispondi

  • plinio72

    05 Dicembre 2015 - 09:09

    Proporre il boicottaggio del preside? Lui fa le iniziative ed i genitori nn fanno partecipare i figli poi una bella denuncia collettiva per razzismo e discriminazione potrebbe giovargli una bella sospensione? O meglio ancora lo sciopero dei bambini da ogni attività fino alla rimozione del preside? Il prossimo anno cambiate scuola tutti cosi o il preside se ne va o chiudono la scuola. Ma perché persone così nn perdono mai il posto? Forse un giorno malediranno le castronate che stanno facendo.verificare sempre cosa insegnano nn si sa mai.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    05 Dicembre 2015 - 08:08

    Siamo veramente in mano a una caterva di imbecilli che ci porteranno all'assoggettamento all'Islam. Che, su istigazione della Lauretta, abbiano intenzione di convertirsi anche Matteo e Angelino?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog