Cerca

Doppia vita

Don Paolo, il prete gay pizzicato di notte in discoteca al party omosex

Don Paolo, il prete gay pizzicato di notte in discoteca al party omosex

Mentre i vertici della Chiesa, Papa Francesco e cardinal Bagnasco in testa, lottano con tutte le forze contro il ddl Cirinnà sui diritti alle coppie gay, c'è chi dentro al Vaticano continua a vivere la propria condizione di omosessuale senza apparenti conflitti interiori. Se non proprio alla luce del sole, perlomeno, sotto i riflettori delle discoteche nel cuore della notte. Arriva dalla Campania l'ultimo, imbarazzante caso di tonaca-omo: è Don Paolo, della Diocesi lucana di Tursi-Lagonegro e dipendente del Tribunale ecclesiastico di Salerno. Come riporta il Fatto quotidiano, il prelato è stato pizzicato senza abito talare, in maglietta attillata, in un locale di Napoli prima di Natale. Sta andando in scena il "Same the party", festino gay friendly a cui Don Paolo partecipa con entusiasmo insieme ad alcuni, aitanti amici a petto nudo, muscolosi come lui evidentemente attento alla forma fisica in palestra. "Non importa chi sei o cosa indossi, non importa chi ami o da dove vieni, l'unica cosa importante è quanto ami la musica", era il motto della serata. E Don Paolo ha risposto con entusiasmo alla chiamata profana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu_ing

    30 Gennaio 2016 - 10:10

    lo stato città del vaticano è altro stato avete bruciato il savonarola bruciate anche questi pervertiti in massa in piazza san pietro!, in fono Dio distrusse col fuoco sodoma e gomorra, quindi non è peccato ma è volontà di Dio, preti froci e finocchi che schifo, merde di pervertiti di satana, bestie

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    29 Gennaio 2016 - 11:11

    Definire "prete " un elemento che gira tra postriboli, locali di spogliarello i e fa vanto della sua omosessualità, è la cosa più vergognosa potesse accadere. Un prete dovrebbe essere assente dal sesso e non un pervertito in cerca di sesso. Questo è il "diavolo" vestito da prete.

    Report

    Rispondi

    • nick2

      29 Gennaio 2016 - 15:03

      No, la cosa più vergognosa è giustificare e non cacciare i preti pedofili, che abusano sessualmente di ragazzini che si fidano di loro. Don Paolo naturalmente ha un comportamento immorale per un prete, ma almeno non fa del male a nessuno. Mille volte meglio lui!

      Report

      Rispondi

      • gescon

        30 Gennaio 2016 - 00:12

        In ogni caso si deve argomentare in termini di peggio. Per anormali anormali e farabbutti depravati non si può parlare di meglio. Sono entrambi il peggio del peggio. E di culattoni ne è pieno il parlamento.

        Report

        Rispondi

      • gescon

        29 Gennaio 2016 - 21:09

        Ecco che rispunta la difesa d'ufficio. Il messaggio è meglio un omosessuale (così come sponsorizzati e voluti dalla sx ) piuttosto che un pedofilo. La mascalzonata sta nel fatto che il sinistro tenta di sdoganare una solenne porcata confrontadola con una immonda porcata per passare il concetto che essere culattoni è un bene. Modestino nick2 !!!

        Report

        Rispondi

    • gescon

      29 Gennaio 2016 - 14:02

      No è semplicemente un figlio di puttana infiltrato. Molto probabile che sia un sx.

      Report

      Rispondi

  • francoruggieri

    29 Gennaio 2016 - 11:11

    Qualcuno dovrebbe far notare ai nostri maomettani (o meglio: "maomettonzi") che i gay (volevo dire "froci", ma ho preferito il termine ufficiale) ritratti in questa foto portano la barba, proprio come i loro più sfegatati maomettani.

    Report

    Rispondi

    • gescon

      29 Gennaio 2016 - 11:11

      Sempre di culattoni si tratta a prescindere dal credo praticato. La loro vera religione è una religione comune "da culo".

      Report

      Rispondi

  • gescon

    29 Gennaio 2016 - 10:10

    Faccia pure il culattone ma fuori dalla chiesa. Cosa aspetta la cei a mandarlo definitivamente, senza abito talare, a farselo dare in culo ?

    Report

    Rispondi

blog