Cerca

Verso il processo

Fano, sesso in spiaggia tra prete e una 13enne: "Ci sono 2 ore di video"

Don Giacomo Ruggeri era stato arrestato nel luglio 2012: bagnanti sconvolti avevano chiamato la polizia, che ha filmato l'accaduto. Il pm chiede il rinvio a giudizio

Fano, sesso in spiaggia tra prete e una 13enne: "Ci sono 2 ore di video"

Un video di due ore incastrerebbe il parroco di Fano arrestato il 13 luglio scorso per presunti abusi su una 13enne. Don Giacomo Ruggeri, prete di Orciano nelle Marche ed ex portavoce del vescovo di Fano, è tornato in libertà ma rischia di andare a processo: l'accusa, rappresentata dal pm di Pesaro Sante Bascucci, parla di atti sessuali con la ragazzina consumati sulla spiaggia di Torrette di Fano il 10 e il 12 giugno 2012. Erano stati i bagnanti, in entrambe le situazioni, a chiamare la polizia, arrivata in spiaggia. A differenza del primo giorno, il 12 giugno telecamere nascoste avrebbero ripreso le effuzioni di don Giacomo con la 13enne, sotto l'ombrellone, dietro le cabine e in acqua. Al 44enne sacerdote non vengono contestati altri episodi con altre minorenni. Sarà il Gup, ora, a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    13 Settembre 2015 - 01:01

    Uno dei tanti troppi pedofili che sporcano l'abito che indossano e non soltanto della loro sostanza organica. Questi atti di pedofilia sono un male immane anche se fossero stati commessi un prete! La giusta pena? In questo caso 20 anni di carcere duro(visto che è un prete)

    Report

    Rispondi

  • lallo11

    26 Agosto 2015 - 21:09

    ma perchè vanno a fare i preti e non gli imbianchini o i metalmeccanici o i cuochi...?

    Report

    Rispondi

  • xmagister

    24 Agosto 2015 - 10:10

    Indipendentemente dall'esito del processo penale, con i tempi lunghi della magistratura italiana, sarebbe interessante sapere quali provvedimenti ha preso il tribunale ecclesiastico su un fatto documentato dalle telecamere e denunciato da testimoni oculari, su un fatto accaduto nel 2012, 3 anni fa. Magari sta ancora in libertà e celebrando Messa.

    Report

    Rispondi

  • routier

    04 Giugno 2015 - 08:08

    Tutto si evolve, anche il neocattolicesimo che da pastore di anime si è trasformato in gestore di patrimoni immensi e guida politica di chi ancora gli da credito. Per quanto mi riguarda è da tempo che gli ho tolto sia credibilità, sia l'otto per mille !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog