Cerca

Giro di poltrone in tv

Fuga di comunisti da La7, Telese, Formigli e Crozza scappano a Mediaset

Corrado Formigli

Corrado Formigli

La fuga di comunisti da La7 è appena cominciata. Dopo l'ufficializzazione dell'addio di Luca Telese, che lascia la tv di Cairo per Mediaset, anche Corrado Formigli e Maurizio Crozza sarebbero in trattative per passare al Biscione. Da tempo circola questa indiscrezione, che peraltro riguarderebbe anche Myrta Merlino e Geppi Cucciari, ma ora il Fatto Quotidiano, scrive che Mediaset ha deciso di investire e, dopo l'anno nero di ascolti, vorrebbe portare a Cologno Monzese anche Formigli e Crozza, recordmen di ascolti. Del resto Cairo non ha ancora rinnovato loro i contratti e tutti si stanno guardando intorno. Telese è già pronto per andare a condurre Matrix su Canale5, Nicola Porro scapperà su Rai2. E se è vero che il conduttore di Piazza pulita non ha molta voglia di andare a lavorare per la tv del nemico Silvio Berlusconi, sembra più facile l'arrivo di Crozza. Il comico, che è molto richiesto in Rai (che lo vorrebbe in pianta stabile in piazza Mazzini e non solo all'interno di Ballarò, non vuole restare ad aspettare le decisioni di Cairo che in questo momento non gli offre prospettive. E Mediaset è decisa a non farselo scappare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • argo92

    04 Luglio 2013 - 10:10

    salvo ha ragione come si puo prendere tutta quella merda?

    Report

    Rispondi

  • gispo

    02 Luglio 2013 - 19:07

    ...più che altro direi campagna acquisti...

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    02 Luglio 2013 - 15:03

    Al solito non hai capito nulla, questi sono rossi all'occorrenza neri se opportuno verdi se conviene azzurri se pagati da zio silvietto che incassa grazie allo share di beceri come te che li credono veramente comunisti!! whwhwhwhwhhwwwaaa

    Report

    Rispondi

  • KING KONG

    24 Giugno 2013 - 15:03

    i bananas costretti a guardare i comunisti che parlano nei loro televisori senza possibilità di cambio canale senno zio silvio perde share

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog