Cerca

Puglia, a due anni vive

con metà cervello

Puglia, a due anni vive
 Si può condurre una vita normale soltanto con mezzo cervello? A quanto pare si. In Puglia, infatti, c’è una bimba di due anni con uno sviluppo emotivo, comportamentale e sociale nella norma. Eppure questa bambina è la prova vivente che un solo emisfero cerebrale può essere sufficiente per condurre un'esistenza normale. La piccola, infatti, presenta una grande cisti porencefalica nell'emisfero sinistro, con estensione nei lobi frontale, temporale e occipitale, come riferiscono i ricercatori italiani dell'Irccs E. Medea di Ostuni che hanno seguito il caso. La bambina viene segnalata all'Irccs per difficoltà nell'uso di una mano e nel camminare. I risultati ottenuti attraverso una serie di valutazioni delineano un funzionamento emotivo, comportamentale e sociale nella norma, con lievi difficoltà che riguardano il linguaggio e la manualità. Un risultato “che, tutto sommato – spiegano gli studiosi – lasciava presupporre possibili, lievi anomalie nello sviluppo cerebrale”. Ma le immagini di risonanza magnetica encefalica e angio-risonanza cui la bambina viene sottoposta mostrano una realtà molto differente ai medici: non si tratta di lievi anomalie, ma di una disfunzione che riguarda quasi un emisfero intero. La risonanza rivela infatti una grande cisti porencefalica che coinvolge praticamente tutto l'emisfero di sinistra, risparmiando esclusivamente il nastro corticale in regione fronto-basale, temporale anteriore e temporale mesiale, talamo e nuclei della base. L'esame di angio-risonanza dell'encefalo e dei vasi al collo evidenzia “una brusca, netta riduzione di flusso sia dell'arteria cerebrale media sia dell'arteria cerebrale posteriore di sinistra, e una coesistente ipoplasia del tratto a1 dell'arteria cerebrale anteriore”. Cioè un vistoso danno cerebrale, spiegano i ricercatori. Ma nonostante ciò lo sviluppo neurologico “è stato relativamente preservato: la paziente infatti presenta solo una lieve spasticità all'emisoma destro, un lieve disturbo dell'articolazione della parola e capacità di comprensione adeguate all'età”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog