Cerca

Verso il voto

Il Pd scarica Santoro e Ingroia

Il giornalista e l'ex pm "messi al bando" dal partito che ha chiesto maggiore responsabilità

Michele Santoro

Che l'intervista di Michele Santoro a Silvio Berlusconi abbia dato la scossa a una campagna elettorale che fino a quel momento non era ancora decollata, che quell'intervista abbia rivelato un Cavaliere tutt'altro che in dismissione, è ormai innegabile. Il passo avanti è che adesso Santoro, e con lui l'ex pm Antonio Ingroia (da cui dipendono le sorti i Bersani al Senato) fanno le vittime, si sentono messi sotto processo dal partito. Basta leggere la prima pagina del "travagliano" Fatto Quotidiano in edicola oggi giovedì 17 gennaio: "Il Pd detta la linea: ora i cattivi sono Santoro e Ingroia" in cui si fa riferimento al "mattinale" di Bersani, quella nota che dai dirigenti del partito ogni mattina allo staff del partito, all'ufficio stampa, a qualche deputato e ai giornalisti amici. Ecco, il Fatto, sottolinea che nella nota di martedì c'è un messaggio chiarissimo: "Il Pd non chiede desistenze, ma riflessioni di responsabilità: Ingroia e Di Pietro rischiano di imitare Santoro e di fare un regalo alla destra". Ecco che si arriva a Santoro e Ingroia. Che adesso si sentono messi sotto accusa dai bersaniani. 

Canzone d'amore non di battaglia Ma come sottolinea il Fatto, che si schiera ovviamente in difesa degli amici Santoro e Ingroia "Bersani la sua campagna elettorale l'ha impostata dall'inizio: toni bassi, poche apparizioni tv. veleno limitato e niente colpi ad effetto. E, in questo momento appare schiacciato tra il Berlusconi rischiatutto, nel ruolo di simpatico combattente e il gelido Monti nel ruolo di cattivissimo superbo. Ma continua a stare fermo. Ieri ha scelto la colonna sonora "Inno" di Gianna Nannini, canzone d'amore (e di nostalgia). Non certo di battaglia". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    17 Gennaio 2013 - 21:09

    i vari Santoro , Travaglio , DiPietro e compagnia bella senza B. sarebbero inesistenti.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    17 Gennaio 2013 - 12:12

    Se fosse stato Berlusconi ad accusare Santoro di fare, come fa, il gioco della sinistra, come avrebbe reagito Santoro? Ecco, faccia altrettanto.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    17 Gennaio 2013 - 12:12

    unica cosa che rimane al teletribuno e`allearsi con il Cavaliere.

    Report

    Rispondi

  • pedrito

    17 Gennaio 2013 - 12:12

    Cari Santorini siete rimasti delusi dalla prestazione del vostro idolo??? mi dispiace molto. Ma dovreste forse aver capito che l'efficacia del vostro Idolo di riferimento è solo quando l'accusato non è presente e quindi non puo difendersi, in caso contrario il risultato è quello che avete visto lo scorso giovedi!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog