Cerca

Processi e accuse

Il Cav batte ancora i pm
Pure il caso Mills è chiuso

Nessun ricorso dall'accusa, definitiva la sentenza di prescrizione. Da quando il Cav ha lasciato la politica, solo successi contro i magistrati. E pure Dell'Utri...
Silvio Berlusconi

 

Silvio Berlusconi esce indenne dall'ennesimo procedimento penale. Questa volta tocca al caso Mills, i cui termini per presentare ricorso da parte dell'accusa dei pm milanesi sono scaduti oggi alle 13. Nessun, né la Procura né la difesa, ha avanzato ricorso e dunque è diventata definitiva la sentenza di prescrizione pronunciata dal tribunale di Milano lo scorso 25 febbraio. Ufficiale, dunque, il prosciolimento di Berlusconi che era accusato di corruzione in atti giudiziari e che vedeva l'avvocato inglese David Mills teste d'accusa fondamentale.

Un 2012 di successi - La bandiera bianca issata dall'agguerrita Procura milanese si aggiunge a un lungo elenco di assoluzioni diventato più ponderoso da quando, guarda caso, il Cavaliere non è più premier. L'ultima a fine giugno, quando il Gup di Roma aveva assolto Berlusconi e il figlio Pier Silvio nel processo sulla compravendita di diritti televisivi Mediaset perché "il fatto non sussiste". L'anno iniziato dal Cav fuori da Palazzo Chigi gli ha riservato perlomeno qualche gioia giudiziaria, in attesa di capire come andrà a finire il Bunga Bunga al Tribunale di Milano: assoluzione a febbraio sul caso Mills, quindi assoluzione nel processo Mediatrade in cui il fondatore del Pdl era  accusato di frode fiscale e appropriazione indebita.

Anche Dell'Utri - Sono gli ultimi di 28 proscioglimenti a cui si dovrebbe aggiungere anche la decisione della Cassazione, a marzo, di annullare la sentenza d'Appello del Tribunale di Palermo che aveva condannato il braccio destro del Cav, Marcello Dell'Utri, a 7 anni di carcere per associazione mafiosa. "Gravi lacune giuridiche", di fatto violazioni del diritto nei confronti di Dell'Utri che secondo l'accusa era il tramite tra Berlusconi e Cosa Nostra e uomo-chiave per l'affermazione di Forza Italia in Sicilia. Giustizia e politica, come spesso nel caso di Berlusconi, mano nella mano. Un abbraccio letale da cui il Cavaliere si è sottratto. Lasciando Palazzo Chigi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Renatino-DePedis

    12 Luglio 2012 - 10:10

    Ugo rimane un bel nome per un nonno, e sinceramente chi se ne frega di come si chiamava. no, non incuti timore alcuno. il mio postato precedente ti faceva solamente notare che spesso Voi scivolate nelle minacce fisiche, ma non ti preoccupare, come gia detto, senza timore, semmai tanta tenerezza. strano, comunque, che non ti piaccia il mio pseudonimo. e si, un paese che permette a te di avere il porto d'armi, anche se sportivo, quello mi spaventa. è capitato anche in questo paese che persone in apparenza normali poi abbiano usato la propria arma per gesti non proprio normali, fanne buon uso, mi raccomando. buona giornata ragioniere.

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    11 Luglio 2012 - 22:10

    GMTubini starebbe per mandarti a quel paese, ma non lo fa perché gli fai tanta pena!

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    11 Luglio 2012 - 22:10

    In effetti GTFANTOZZIUGO sarebbe veramente carino come pseudonimo (senz'altro molto meglio di Renatino de Pedis!). Sono contento che finalmente tu abbia elaborato il concetto non facile (per te) che io non mi stavo riferendo a te. Vedi che se t'impegni (e rimani sobrio) qualche risultato lo ottieni? Inoltre, se tu e il tuo occasionale protetto Cosean ritenete di aver avuto ragione di temere per la vostra incolumità, io son pronto a scusarmi pubblicamente d'avervi incusso terrore, ma vi assicuro che il mio intento era esclusivamente quello di evidenziare la vostra pusillanimità e non altro. Dato che la cosa ti diverte, immagino che ti farà piacere sapere che Ugo era il nome di mio nonno. Tanti saluti.

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    11 Luglio 2012 - 16:04

    ma GMTubini starebbe per?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog