Cerca

Pdl verso il 2013

E spunta l'idea del "ticket" con una donna

Cav candidato premier con il vice in "quota rosa" per riguadagnare i consensi persi per il caso-Ruby. Daniela Santanchè in pole position
E spunta l'idea del "ticket" con una donna

Silvio Berlusconi ri-discende in campo dopo i sondaggi che danno il Pdl al 30% con lui e al 10 senza. E nel partito azzurro scatta il toto-vice. Il segretario Angelino Alfano ha già dato la sua disponibilità, sia a farsi da parte per la candidatura a premier, sia a correre al fianco di Berlusconi come sui vice a Palazzo Chigi. "C'è un gran movimento di sostegno intorno alla ricandidatura del presidente Berlusconi. In tanti glielo stanno chiedendo - ha spiegato il segretario del Pdl - tanti cittadini e tanti del Pdl, e io sono tra questi. Del resto, per chi come lui ha governato in anni così complessi, ha ceduto il passo a un nuovo governo tecnico senza mai essere stato battuto in aula e senza avere perso le elezioni credo sia giusto e legittimo chiedere un giudizio al popolo italiano sulla storia di questi anni e su una nuova chance di governo".

Si fa largo l'ipotesi che ad accompagnare la candidatura del Cavaliere possa essere, nel ruolo di vice, una donna. Una delle sostenitrici della "quota rosa" è Daniela Santanchè, che una parte degli azzurri qualche settimana fa aveva indicato anche come potenziale candidata premier (ma ancora il Cavaliere era nell'ombra). Lei, certo, è parte interessata. Perchè, anche se lo nega risolutamente, considera se stessa come la naturale pretendente a quel posto (non fosse altro per mancanza di rivali nel ruolo). L'idea è senz'altro buona, perchè la presenza al fianco di Berlusconi di una donna, in un modello mutuato da quello americano in vista delle presidenziali (vedi McCain-Palin nel 2008) guadagnerebbe al premier il consenso di una parte dell'elettorato femminile che si era allontanato da lui e dal Pdl dopo l'esplodere del caso-Ruby.

E le primarie? Sembravano la grande novità della campagna elettorale pidiellina per il 2013, con alcuni grossi nomi già in campo (lo stesso Alfano, l'ex governatore del Veneto e ministro Galan) e altri (come il giornalista Vittorio Feltri, il governatore lombardo Formigoni e la stessa Santanchè) probabili contendenti. Un metodo di scelta del leader mutuato dalla sinistra, e che forse per questo Berlusconi non aveva mandato giù fino in fondo.

roma

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinux3

    12 Luglio 2012 - 09:09

    Il vostro Silvio non "scende in campo" per vincere, lo sa anche lui che è praticamente impossibile (alleato CON CHI poi, dato che Maroni proprio non ne vuol sapere- "B. sceso in campo? dove a S.Siro?"-:) ), lui, come scrive anche Libero di oggi, punta a governare proprio assieme a quella che chiami la "sx arrogante, disfattista e menagrama" per poter ancora contare qualcosa e non finire all'opposizione, che per lui sarebbe la fine...

    Report

    Rispondi

  • VermeSantoro

    12 Luglio 2012 - 08:08

    Per me è politicamente morto e credo che una grande percentuale dei suoi ex elettori lo snobberanno, se poi a lui piace prendersi in giro e crede nei sondaggi che gli fanno comodo si illuda pure padronissimo. Io piuttosto che rivotare per lui lo darei al movimento 5 stelle ma credo che non andrò a votare è l'unico modo per testimoniare seriamente la nostra avversione per questa immonda politica.

    Report

    Rispondi

  • huckleberry10

    12 Luglio 2012 - 02:02

    Politicamente B. è finito, lo sanno benissimo anche i suoi, che non potendo contraddire chi ha in mano i cordoni della borsa, fanno buon viso a cattivo gioco, naturalmente come al solito sulla pelle degli italiani. La sua candidatura condurrà all’estinzione del partito, comunque dovesse chiamarsi ed a una nuova drammatica perdita di credibilità del Paese.

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    12 Luglio 2012 - 01:01

    Sarò felice di vedere sparire il partito che ho sempre votato

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog