Cerca

Il crollo del Pdl

Berlusconi silura Alfano:
"Senza di me Pdl a picco"
Su Casini: "E' un bugiardo"

Berlusconi silura Alfano:
"Senza di me Pdl a picco"
Su Casini: "E' un bugiardo"

Silvio Berlusconi scenderà in campo con Forza Italia 2.0. Il Cavaliere non smentisce e a domanda risponde: "Vediamo, ci sto pensando". Di sicuro il Pdl è morto. "Il Pdl", ha spiegato Berlusconi, tornato per il secondo sabato consecutivo a Milanello per pranzare con l'allenatore del Milan, Massimiliano Allegri e l’ad della squadra, Adriano Galliani, "ha subìto una decadenza di immagine e risultati, anche per il semplice motivo che io non ci sono stato". Come dire, senza di me, il partito è crollato e nessuno, tantomeno Angelino Alfano, è riuscito a salvarlo. 

Le bugie di Casini - L’ex premier ha poi aggiunto che lui si è tirato indietro "una volta da segretario Pdl, un’altra volta dal Governo e un’altra volta addirittura da candidato alla presidenza del Consiglio", e ha poi ribadito che il suo "passo indietro" è stato dovuto al fatto che Pier Ferdinando Casini aveva detto che se Berlusconi non c'è io posso essere parte della coalizione dei moderati del centrodestra. Il signor Casini manca di parola e non ha fatto una piega". Il Cavaliere ha infine dichiarato che questa "situazione la stiamo ripensando e vediamo se non è il caso, dato che credo di capire più di qualsiasi altro in Italia, quello che c'è stato e che si deve fare, se utilizzare la mia esperienza in maniera concreta". Poi ha aggiunto che, a detta sua, "nessuno dei partiti potrà realizzare il proprio programma se non si cambia l'architettura istituzionale del Paese e la Costituzione si può cambiare solo se c'è un partito con la maggioranza assoluta".

No comment - Di certo al Cavaliere non sono andate giù le dichiarazioni di Angelino Alfano sull'incandidabilità degli esponenti del Pdl indagati. I suoi fedelissimi dicono che si sia infuriato, perché né lui né tantomeno il partito sono mai stati giustizialisti e oggi, interrogato dai giornalisti, ha deciso di non commentare. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    26 Novembre 2012 - 08:08

    Questa passerà alla storia come una delle migliori barzellette di Berlusconi, quando invece la causa è lui, i sui interessi, i suoi scandali, la sua megalomania, la sua boria da "rampantista" anni 90. La storia è cambiata e non se ne accorge

    Report

    Rispondi

  • supersim28

    26 Novembre 2012 - 07:07

    A picco siamo andati dopo lo scandalo ruby e dopo aver capito che i listini delle elezioni erano usati per pagare le varie minetti. Noi popolo di centro destra ne abbiamo piene le scatole, vuole fare un nuovo partito lo faccia si porti dietro le varie minetti biancofiore ecc cosi avremmo la possibilità di non votare piu lei e le sue amichette. La differenze tra noi e il centro sinistra è una sola che loro un tipo come renzi lo valorizzano noi l'avremmo da tempo mandato via perche incompatibile con il partito. Alfano se ci sei batti un colpo io voglio le primarie se ci saranno bene altrimenti avrete perso un altro volto. Presidente candidati prendi questa mega tranvata perderemo cinque anni di governo ma poi forse puo rinascere una nuovo centro destra

    Report

    Rispondi

  • Cosean

    24 Novembre 2012 - 21:09

    Non è vero che danno del Comunista a chi è di sinistra! Danno del Comunista a chiunque non sia fedele a Berlusconi. Io che non voto Berlusconi solo per evitare che abbia troppo potere sull'informazione di Massa (ovvero sulle opinioni), sono indirizzato a votare a sinistra. Quindi per loro sono comunista. Esattamente come tutta la popolazione degli Stati Uniti.

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    24 Novembre 2012 - 20:08

    E' successo esattamente il contrario. Alle amministrative di Milano si era esposto in prima persona (diciamo la verità, le elezioni le ha perse lui più che Moratti...). Poi, visti i risultati, ha pensato bene di farsi da parte, era perfino scomparso il suo nome dal simbolo del partito...In Molise la cosa ha "funzionato", poi però è continuata la parabola discendente...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog