Cerca

La campagna di Silvio

Berlusconi: "Da premier toglierò l'Imu e abbasserò le tasse"

Il Cav a Domenica Live: "La patrimoniale sulla prima casa è inaccettabile. La politica dei tecnici ci ha portato alla recessione. Monti? Lo aspetto"

Berlusconi: "Da premier toglierò l'Imu e abbasserò le tasse"

Via l'Imu: Silvio Berlusconi sarà anche "candidato premier in attesa di Mario Monti", ma nel frattempo lancia una campagna elettorale decisamente "pesante". Ospite di Domenica Live su Canale 5, il leader del Pdl ribadisce la volontà di presentare Monti come candidato dei moderati alle elezioni politiche del prossimo febbraio e si concentra su tematiche economiche che non risparmiano critiche al governo guidato dallo stesso professore.

"Giù le tasse" - "Vogliamo cambiare orientamento della politica del governo dei tecnici che hanno preso alla lettera le indicazioni dell'Europa", spiega il Cavaliere. "La ricetta" proposta da Germania e Unione europea "è qualcosa che se applicato ad una economia in sviluppo ha risultati ma su una economia già in crisi porta alla recessione". Per questo il Pdl ha abbandonato la maggioranza ("anche se non abbiamo fatto mancare la fiducia") e da qui deve partre la riscossa del centrodestra. L'obiettivo, aggiunge il Cav, sarà "diminuire la pressione fiscale, speriamo di un punto all'anno", intervenendo "sugli sprechi e aiutando le imprese" in modo da "aumentare il Prodotto interno lordo".

"No alla patrimoniale sulla casa" - Il tasto dolente è la tassa che forse più ha rappresentato in questi 13 mesi il governo dei tecnici: l'Imu. "Va assolutamente abolita - incalza Berlusconi - perché è una patrimoniale sulla prima casa. La casa è un qualcosa di sacro e non si tocca. Posso garantire che se vinciamo non ci sarà più nessuna tassa sulla casa.". "E' già pronto un disegno di legge - assicura - che ritroverà per altre strade la stessa cifra che l'Imu porta oggi all'erario". Tra le altre strade, ricordava nei giorni scorsi l'ex ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta c'è l'inasprimento della lotta all'evasione fiscale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • anxur

    06 Gennaio 2013 - 15:03

    Berlusconi promette di togliere l’IMU. Dica ai cittadini perché si è pentito di averla messa. GLI ITALIANI PRETENDANO RISPETTO E CHIAREZZA. Devono informarsi e sapere che l’IMU E’ STATA INTRODOTTA DAL GOVERNO BERLUSCONI IL 14 MARZO 2011 col D.lgs n. 23 firmato da: Napolitano, Berlusconi, Tremonti, Bossi, Calderoli, Fitto, Maroni, Brunetta e Alfano. Sapevano che la nuova tassa avrebbe provocato indignazione. Decisero di far decorrere l’IMU dal 2014, dopo le elezioni del 2013. Sarebbe stato il nuovo governo a rispondere agli urli degli italiani. Purtroppo, Berlusconi, negando la crisi economica –“i ristoranti tutti pieni”- e facendo aumentare il debito pubblico di 500 MILIARDI di euro negli ultimi anni , ha portato il Paese al limite del fallimento e lasciato il governo a Monti prima che accadesse l’irreparabile. Monti, di fronte al disastro lasciato da Berlusconi, ha anticipato, col voto favorevole del PDL, la decorrenza dell’IMU.

    Report

    Rispondi

  • anxur

    06 Gennaio 2013 - 15:03

    Berlusconi promette di togliere l’IMU. Dica ai cittadini perché si è pentito di averla messa. GLI ITALIANI PRETENDANO RISPETTO E CHIAREZZA. Devono informarsi e sapere che l’IMU E’ STATA INTRODOTTA DAL GOVERNO BERLUSCONI IL 14 MARZO 2011 col D.lgs n. 23 firmato da: Napolitano, Berlusconi, Tremonti, Bossi, Calderoli, Fitto, Maroni, Brunetta e Alfano. Sapevano che la nuova tassa avrebbe provocato indignazione. Decisero di far decorrere l’IMU dal 2014, dopo le elezioni del 2013. Sarebbe stato il nuovo governo a rispondere agli urli degli italiani. Purtroppo, Berlusconi, negando la crisi economica –“i ristoranti tutti pieni”- e facendo aumentare il debito pubblico di 500 MILIARDI di euro negli ultimi anni , ha portato il Paese al limite del fallimento e lasciato il governo a Monti prima che accadesse l’irreparabile. Monti, di fronte al disastro lasciato da Berlusconi, ha anticipato, col voto favorevole del PDL, la decorrenza dell’IMU.

    Report

    Rispondi

  • anxur

    06 Gennaio 2013 - 14:02

    Berlusconi promette di togliere l’IMU. Dica ai cittadini perché si è pentito di averla messa. GLI ITALIANI PRETENDANO RISPETTO E CHIAREZZA. Devono informarsi e sapere che l’IMU E’ STATA INTRODOTTA DAL GOVERNO BERLUSCONI IL 14 MARZO 2011 col D.lgs n. 23 firmato da: Napolitano, Berlusconi, Tremonti, Bossi, Calderoli, Fitto, Maroni, Brunetta e Alfano. Sapevano che la nuova tassa avrebbe provocato indignazione. Decisero di far decorrere l’IMU dal 2014, dopo le elezioni del 2013. Sarebbe stato il nuovo governo a rispondere agli urli degli italiani. Purtroppo, Berlusconi, negando la crisi economica –“i ristoranti tutti pieni”- e facendo aumentare il debito pubblico di 500 MILIARDI di euro negli ultimi anni , ha portato il Paese al limite del fallimento e lasciato il governo a Monti prima che accadesse l’irreparabile. Monti, di fronte al disastro lasciato da Berlusconi, ha anticipato, col voto favorevole del PDL, la decorrenza dell’IMU. Le giuste proteste degli italiani, purtroppo sono dist

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    05 Gennaio 2013 - 17:05

    "Vogliamo cambiare orientamento della politica del governo dei tecnici. Avrà detto '' il governo dei tennici''. Proprio non ce la fa a dire tecnico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog