Cerca

Guerriglia in Parlamento

Ddl Stabilità, slitta discussione al Senato. Il Pd accusa: "Il Pdl vuole allungare la legislatura"

Cicchitto: "Troppe modifiche, dobbiamo studiare il testo". Franceschini: "Vogliono spostare le elezioni"

Ddl Stabilità, slitta discussione al Senato. Il Pd accusa: "Il Pdl vuole allungare la legislatura"

La legge di Stabilità sta diventando un percorso a ostacoli. Nuovo rinvio per l'approdo dell'ex Finanziaria nell'aula di Palazzo Madama: martedì pomeriggio il presidente di turno dell'assemblea, Domenico Nania, ha annunciato il quarto slittamento, comunicando che l'avvio dei lavori viene spostato alle 11 di domani, mercoledì 19 dicembre, mentre il termine per gli emendamenti è fissato alle 15. "Troppi cambi al Senato, dobbiamo studiare il testo", ha spiegato il capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto.  La questione non è di lana caprina, visto che all'approvazione della legge sono legate le dimissioni del premier Mario Monti e il conseguente scioglimento delle camere. Anche per questo l'ipotesi è che il governo ponga la fiducia al Senato per poter avere il sì in poche ore e far approdare la legge a Montecitorio per l'ultimo esame.

"Il Pdl vuole allungare la vita a Monti" - Non a caso, il Partito democratico parte in quarta e accusa il Pdl di guerriglia politica con un doppio fine. "Se qualcuno ha paura del voto e si deve organizzare, si assuma la responsabilità di dirlo e non prenda la legge di stabilità come scusa per spostare le elezioni", ha detto il capogruppo alla Camera dei democratici Dario Franceschini dopo una riunione dei deputati con Pierluigi Bersani. "C'è la volontà unanime di mantenere la parola data alla nascita del governo Monti e di sostenerlo lealmente fino alla fine - ha assicurato -, noi siamo pronti a stare qui fino a quando sarà necessario per approvare la legge di stabilità". "Non possono usare il Parlamento e la legge di stabilità per i loro problemini", incalza Bersani. E la presidente dei senatori Pd Anna Finocchiaro gli fa eco: "Se il ddl stabilità domani non sarà in aula si porrà un problema politico che terremo sotto controllo". Il sospetto di fondo degli uomini del Pd è che il Pdl, allungando i tempi di chiusura della legislatura, guadagni qualche giorno in più per trattare con Monti per un'eventuale candidatura con il centrodestra dell'attuale premier.

"Accuse infondate" - Secca la replica del Pd: "Le accuse di Dario Franceschini al presidente Renato Schifani sono assurde. Non c'è stato alcun rallentamento, ma la giusta attenzione per un provvedimento complesso e importante. Franceschini venga al Senato e si renderà conto di cosa voglia dire lavorare seriamente nell'interesse del Paese", ha tagliato corto Maurizio Gasparri, presidente del gruppo Pdl a Palazzo Madama. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Renatino1900

    21 Dicembre 2012 - 12:12

    del cafone maleducato e dell'anti democratico dillo ai tuoi sodali, tutte personcine educate come: unghiascema, sfigatonero, 6543zeropneumatico, ciannobecchino. provi a scrivere qualcosa che loro reputano "comunista", ovvero non scrivere le loro solite cavolate, e poi mi dica cosa ne pensa.

    Report

    Rispondi

  • D.P.F.

    19 Dicembre 2012 - 18:06

    Solo un maleducato cafone come lei si esprimerebbe come nel suo ultimo commento. Lei può non essere d'accordo, ma sappia che il rispetto umano è dovuto, sempre ed a prescindere. Se poi l'interlocutore non lo merita, lo si elimina dalla propria sfera d'interessi. Quindi, signor cialtrone, lei dimostra in pieno la cultura vessatoria, paleo rivoluzionaria, pseudo classista della maggior parte della sua gente. Se poi crede che non dialogando con me mi bloccherà dall'esprimere le mie opinioni, sappia che neppure nell' URSS, la Germania nazista o l'Italia fascista mi avrebbero tappato la bocca, anche perchè degli stupidi come lei meritano queste poche righe. Vada pure al diavolo, e ci resti ! p.s. Le bananas, le usi a mo di supposta, forse a lei farà anche piacere.

    Report

    Rispondi

  • Renatino1900

    19 Dicembre 2012 - 14:02

    veramente le tue sono polemiche e non sono considerazioni. hai ragione è inutile discutere con chi travisa la realtà sempre. non do del lei a chi non lo merita, dato che è una forma di rispetto. chi ragiona in maniera idiota come te non merita nulla. uno dei motivi per cui alfano, dietro ordine del nano ovviamente, ha sfiduciato monti è stato il volere l'election day. il perchè? si sarebbero risparmiati 100 milioni di euro, strano però che quando si sarebbero potuti risparmiarne 300 di milioni con l'election day proposto pochi anni fa dalle opposizioni non ci sia stato verso... hai ragione, come bananas come te è inutile discutere.

    Report

    Rispondi

  • D.P.F.

    19 Dicembre 2012 - 08:08

    Prima cosa diamoci del lei, visto che non abbiamo mai mangiato la pappa insieme. Poi per l'argomento, il PdL ha sfiduciato il governo, tardivamente perchè non avrebbe mai dovuto dargli fiducia. In effetti, non si tratta di un passo indietro ma solo di una considerazione di merito su i tempi. Chi dice una cosa e ne fa un'altra é stato bersanik che prima in Parlamento da degli irresponsabili agli avversari per aver causato la chiusura anticipata della legislatura, ora vorrebbe far passare il concetto che sono quelli a volerla perpetuare. Se vede la questione, bene, altrimenti ogni discussione con sordi che non vogliono intendere diventa superflua. Per quanto riguarda il "nuovo" soggetto politico, che non avrà il mio voto, ma dalla vostra parte fra Bindi, Bersani, D'Alema, Finocchiaro ecc. dov'è il nuovo che avanza.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog