Cerca

Le nomina

Forza Italia, Berlusconi nomina il comitato di Presidenza

Forza Italia, Berlusconi nomina il comitato di Presidenza

Silvio Berlusconi comincia a delineare i nuovi assetti di Forza Italia. Il Cav dopo aver richiamato all'ordine il partito, ha definito le nuove gerarchie intene nominando il Comitato di Presidenza. Ne fanno parte 30 membri effettivi. Nel comitato il Cav ha piazzato quasi tutti i big del partito. Ecco i nomi: Silvio Berlusconi, Annamaria Bernini, Michela Brambilla, Annagrazia Calabria, Mara Carfagna, Antonio Palmieri, Antonio Tajani, Paolo Romani, Renato Brunetta , Raffaele Baldassarre, Rocco Crimi, Niccolò Ghedini, Raffaele Fitto, Giovanni Toti, Marcello Fiori, Maria Rosaria Rossi, Sandro Bondi, Denis Verdini, Altero Matteoli, Daniele Capezzone, Deborah Bergamini, Alessandro Cattaneo, Sestino Giacomoni, Maurizio Gasparri, Simone Baldelli, Stefano Caldoro, Gianni Chiodi, Mariastella Gelmini, Claudio Fazzone, Vincenzo Gibiino. La lista però non finisce qui.

Gli altri nomi - Inoltre parteciperanno ai lavori anche Ignazio Abrignani , Michaela Biancofiore, Bernabè Bocca, Donato Bruno, Franco Carraro, Elena Centemero, Monica Faenzi, Andrea Fluttero, Gregorio Fontana, Paolo Galimberti, Mino Giachino, Giancarlo Galan, Laura Ravetto, Andrea Mandelli, Antonio Martino, Maurizio Bianconi, Giuseppe Moles, Rocco Palese, Nitto Palma, Paolo Bonaiuti, Enrico Pianetta, Renata Polverini, Stefania Prestigiacomo, Manuela Repetti, Melania Rizzoli, Mariella Rizzotti, Daniela Santanchè, Edoardo Sylos Labini, Valentino Valentini, Sandro Biasotti, Clemente Mastella, Saverio Romano, Pino Galati, Gianfranco Miccichè, Gianfranco Rotondi, Simone Furlan e Licia Ronzulli. In sostanza il Cav ha optato per una squadra su due livelli. Il primo è quello che è composto dai "membri effettivi", il secondo invece è un comitato "satellite" che affiancherà i lavori della struttura principale. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zuma56

    25 Marzo 2014 - 19:07

    Sandro Biasotti, il pluritrombrato della Liguria, e Clemente Mastella, che non ha bisogno di commenti, uno dietro l'altro. Un'accoppiata da brivido, ria sorte !

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    25 Marzo 2014 - 10:10

    Tutto lavoro inutile. Berlusconi non è più il vero padrone del suo partito, e d'altra parte voler continuare ad aggrapparsi al suo nome ormai al tramonto dimostra che il cerchio magico che lo circonda non contiene figure autorevoli in grado di affiancarlo in una fase di transizione e poi sostituirlo, con lo scopo di dare un volto nuovo alla destra, che renda credibile il sogno di essere vincente.

    Report

    Rispondi

  • Domenico56

    25 Marzo 2014 - 10:10

    Mia figlia è a Londra e in un mese ha avuto l'opportunità di cambiare due datori di lavoro. COn questa gente non si va da nessuna parte, la macchina non riparte, l'Italia è ferma.

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra2

    25 Marzo 2014 - 10:10

    se questi saranno i prossimi "nominati" ,il pd ed il m5s faranno grande festa!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog