Cerca

Strano ma vero

La coltellata del compagno Fausto:
alle elezioni "scheda bianca"

Lo rivela Antonello Venditti nel corso di un suo concerto. Bertinotti non voterà né per Bersani né per Vendola né per la Federazione della sinistra

Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti

Il quotidiano La Stampa racconta un divertente siparietto avvenuto nel corso di un concerto di Antonello Venditti all’auditorium "Parco della Musica".  A metà serata, il cantautore saluta il compagno Fausto Bertinotti, seduto in prima fila e avvolto nel suo maglioncino di cachemire, e rivela al pubblico: "Sapete cosa mi ha confidato Bertinotti? Alle prossime elezioni voterà scheda bianca". Addio sinistra, quindi. Una pugnalata a tutti i vecchi comunisti del Partito Democratico, ma anche al tutt'oggi comunista Nichi Vendola, per non parlare dei vari leader e leaderini della Federazione della sinistra. Poi Venditti ha ripreso a cantare: ci vorrebbe un amico nel dolore e nel rimpianto...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    17 Gennaio 2013 - 19:07

    peccato sia comunista.

    Report

    Rispondi

  • Pinkalikoi

    12 Gennaio 2013 - 21:09

    Che Bertinotti abbia sempre agito contro l'interesse della sinistra è apparso chiaro fin dall'epoca della marcia dei quarantamila della Fiat. Uno degli episodi costati più cari al sindacato Fiom.

    Report

    Rispondi

  • gattomatto

    12 Gennaio 2013 - 14:02

    Brutto porco travestito da COMUNISTA!!!!!!!!!!!!!!! Prima hai sfruttato il sindacato e ora... ti stai mettendo a fare "le sfilate". Ci dici quale sarà il prossimo capezzolo da succhiare!!! Vai a lavorare - ops : dimenticavo che non sai fare un cazzo - allora buttati dal balcone ma senza fare rimore che mi svegli i bimbi.

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    12 Gennaio 2013 - 13:01

    ma chi se ne frega di bertinotti?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog