Cerca

Strano ma vero

La coltellata del compagno Fausto:
alle elezioni "scheda bianca"

Lo rivela Antonello Venditti nel corso di un suo concerto. Bertinotti non voterà né per Bersani né per Vendola né per la Federazione della sinistra

6
Fausto Bertinotti

Fausto Bertinotti

Il quotidiano La Stampa racconta un divertente siparietto avvenuto nel corso di un concerto di Antonello Venditti all’auditorium "Parco della Musica".  A metà serata, il cantautore saluta il compagno Fausto Bertinotti, seduto in prima fila e avvolto nel suo maglioncino di cachemire, e rivela al pubblico: "Sapete cosa mi ha confidato Bertinotti? Alle prossime elezioni voterà scheda bianca". Addio sinistra, quindi. Una pugnalata a tutti i vecchi comunisti del Partito Democratico, ma anche al tutt'oggi comunista Nichi Vendola, per non parlare dei vari leader e leaderini della Federazione della sinistra. Poi Venditti ha ripreso a cantare: ci vorrebbe un amico nel dolore e nel rimpianto...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    17 Gennaio 2013 - 19:07

    peccato sia comunista.

    Report

    Rispondi

  • Pinkalikoi

    12 Gennaio 2013 - 21:09

    Che Bertinotti abbia sempre agito contro l'interesse della sinistra è apparso chiaro fin dall'epoca della marcia dei quarantamila della Fiat. Uno degli episodi costati più cari al sindacato Fiom.

    Report

    Rispondi

  • gattomatto

    12 Gennaio 2013 - 14:02

    Brutto porco travestito da COMUNISTA!!!!!!!!!!!!!!! Prima hai sfruttato il sindacato e ora... ti stai mettendo a fare "le sfilate". Ci dici quale sarà il prossimo capezzolo da succhiare!!! Vai a lavorare - ops : dimenticavo che non sai fare un cazzo - allora buttati dal balcone ma senza fare rimore che mi svegli i bimbi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media