Cerca

Totonomi

Colle, ora spunta il nome di Renzo Piano

3 Dicembre 2014

12
Colle, ora spunta il nome di Renzo Piano

Dopo la sparata del Fatto quotidiano su Riccardo Muti successore di Giorgio Napolitano, notizia seccamente smentita da tutti i diretti interessati, si scatena il totonomi sul Quirinale. L'ultimo è Renzo Piano, l'archistar genovese che piace alla sinistra e pure ai cinquestelle, visto che è grande amico di Beppe Grillo. L'indiscrezione è stata riportata dal Giornale, che scrive che è una voce fatta circolare proprio da qualcuno del centrosinistra, forse l'ennesimo trappola per Romano Prodi. 

Il ritorno - Quello dell'ex premier infatti è un altro nome che gira con una certa insistenza. Dicono nel Pd che Prodi sta lavorando su più fronti, a sinistra come a destra: "Fa promesse, ha riaperto i canali con Repubblica, mana messaggi ai grillini, avvelena i pozzi". Del resto l'ex presidente del Consiglio si sta giocando il tutto per tutto. Dopo la storica silurata del 2013 questa è la sua ultima possibilità di salire al Colle.

Il confronto - Intanto, Matteo Renzi e Silvio Berlusconi stanno lavorando per individuare una personalità che sia gradita a tutti, un profilo autorevole, istituzionale ma non necessariamente un uomo di partito. Come Padoan, o Bassanini, per esempio.  

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    04 Dicembre 2014 - 18:06

    Quanti nomi! Nessuno ha pensato al Capitano Schettino?

    Report

    Rispondi

  • derby2013

    04 Dicembre 2014 - 14:02

    ancora Prodi,non a fatto abbastanza danni?

    Report

    Rispondi

  • allianz

    allianz

    03 Dicembre 2014 - 23:11

    Con tutti i tromboni,le trombe,le trombette e le grancasse che ci sono la dentro un direttore d'orchestra ci vuole proprio.Nomi alla capocchia di cane.Non sanno chi mandare al colle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media