Cerca

Bordata

Matteo Salvini contro Silvio Berlusconi: "Chi sta con Angela Merkel non sta con me"

Matteo Salvini e Silvio Berlusconi

In molti hanno interpretato il viaggio di Silvio Berlusconi da Angela Merkel al congresso del Ppe di Madrid come un gesto "contro" Matteo Salvini, leader di quella Lega Nord così lontana dal Ppe e soprattutto della Merkel. Non a caso, neppure lo stesso Salvini non ha nascosto tutto il suo disappunto, e in queste giornate piuttosto tribolate, tra lui e il Cavaliere, dopo l'incontro tra quest'ultimo e la Cancelliera, ha commentato tagliente: "Chiunque collabori con la Merkel non fa l'interesse dell'Italia". Una bordata, tutt'altro che casuale, "sganciata" nel corso di un comizio a Belluno. E ancora, poco dopo, a tavola con i militanti, ha rincarato: "Chi sta con la Merkel non sta con me". Altro riferimento tutt'altro che casuale (anche se poco dopo ha confermato che Berlusconi sarà presente in piazza alla manifestazione promossa dalla Lega per il prossimo 8 novembre a Bologna). L'alleanza tra i due, però, si fa sempre più complessa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    03 Novembre 2015 - 01:01

    E' chiaro a tutti che Salvini non può stare con un traditore come Berlusconi, che se potesse, andrebbe di corsa con Renzi, degno suo compare. Venditori di pentole e fumo entrambi, bugiardi e falsi come i soldi di cioccolata. No Salvini, stare con lui è impossibile!

    Report

    Rispondi

blog