Cerca

Le amarezze di Gianfranco

Fini ad Agrigento, meno di 50 persone in sala. Futuro e libertà, flop epocale

Il presidente della Camera in Sicilia per un comizio al teatro Astor, platea quasi deserta. Berlusconi prepara lo champagne...

Fini ad Agrigento, meno di 50 persone in sala. Futuro e libertà, flop epocale

Fini e la sala vuota ad Agrigento: foto Calogero Montana/Dapress

La fine di Gianfranco Fini arriva in una un po' anonima domenica siciliana, per l'esattezza ad Agrigento. Il leader del Futuro e Libertà arriva al Cinema Astor di Agrigento per arringare la platea, peccato che in sala ci siano sì e no 50 persone, tra cui una decina di bambini. La foto, pubblicata sul sito del Corriere della Sera (Foto Calogero Montana/Dapress), è eloquente così come la faccia di Fini alla fine del suo discorso. E pensare che negli ultimi giorni l'ex amico Ignazio La Russa, fondatore di Fratelli d'Italia, non perde mai l'occasione per pubblicare sui social network i raduni del nuovo partito con didascalie entusiastiche del tipo "Anche oggi abbiamo fatto il pieno".




Gli ultimi sondaggi davano Fli intorno all'1%, i più generosi vicino all'1,8. Numeri deprimenti, ma non campati in aria. E se anche in Sicilia, ipotetico serbatoio di voti dei finiani, va così, figurarsi nel resto d'Italia. Silvio Berlusconi ha detto che se Monti, Casini e Fini rimarranno fuori dal parlamento lui festeggerà ubriacandosi. Probabilmente non finirà così, ma un brindisi per lo sventurato destino del suo arci-nemico ci scapperà.


 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • manuelebonbon

    21 Febbraio 2013 - 14:02

    vi brucia che abbia cercato di far fuori il vecchio porco, vero ?

    Report

    Rispondi

  • marco gladiatore

    20 Febbraio 2013 - 11:11

    traditore arrogante e presuntuoso, mia nonna diceva, "il male voluto non è mai troppo" passerà alla storia per quello che è stato: il nulla.

    Report

    Rispondi

  • piellef

    20 Febbraio 2013 - 10:10

    ultima settimana prima delle elezioni. non solo fini e grillo leggendo gli interventi di tutti i politici saltano all'occhio le accuse e gli insulti che tutti si scambiano benevolmente. analizzando tutto il veleno che viene spruzzato in faccia a questi personaggi una persona attenta si accorgerà che sono tutte accuse vere. questo significa che se tutti hanno ragione e gli scandali, le infamie, gli abusi, sono reali. la domanda che chi vota dovrebbe farsi è: siamo convinti che queste persone possono portarci fuori dalla crisi, creare posti di lavoro, instaurare un'equità sociale dove vivere con dignità? leggendo "schiavitalia.it" si può leggere senza insulti, senza volgarità, dove stiamo andando. stiamo imboccando una strada senza uscita. attenzione, pericolo.

    Report

    Rispondi

  • lillignocchi1

    20 Febbraio 2013 - 10:10

    Ben gli sta!! Falso fino al midollo.Almirante si sta rivoltando nella tomba. Cmq e' proprio il caso di dire: Chi la fa....l`aspetti!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog