Cerca

Ciao ciao

È affondata la sua legge sui gay. Dramma Cirinnà: la drastica scelta

Monica Cirinnà

Capitola il Pd. Dopo il dietrofront grillino, prende tempo sul ddl Cirinnà, quello sulle unioni omosex, che ora rischia di naufragare. E Monica Cirinnà, la senatrice che ha redatto il testo e gli ha dato il nome, ora è letteralmente disperata: "Mi sono fidata del Movimento 5 Stelle e ne pagherò l'errore". Parlando in Transatlantico con i giornalisti, aggiunge: "Mi prendo la responsabilità di questo errore e la mia carriera politica la chiudo con questo scivolone". Addio politica, dunque. La madrina del disegno di legge 2081 sulle unioni civili continua: "Quel testo lo abbiamo scritto nella sua ultima versione, per rispettare la scadenza voluta da Renzi del 15 ottobre, io, Tonini e Lumia nella stanza di Tonini. E questa versione rappresentava l'accordo raggiunto nel Pd sulla materia. Era nel totale rispetto del programma di governo". Il voto sul testo, per inciso, è stato fatto slittare al prossimo 24 febbraio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lattaro1939

    18 Febbraio 2016 - 08:08

    Via la cirinná e tutti i komunisti falce e martello,rovina dell mondo

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      18 Febbraio 2016 - 15:03

      certo! vogliamo Capoccione, che abbiamo ancora una cosuccia da sistemare con la perfida Albione

      Report

      Rispondi

  • Malo0445

    18 Febbraio 2016 - 07:07

    Che vergogna, sei figlio di due cullattoni, ma Italiano?

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    18 Febbraio 2016 - 07:07

    si ma l'accordo all'interno del pd , ma ci sono anche gli altri partiti e mattarella aveva detto che dovevate fare leggi condivise con tutti non solo all'interno del Pd . HAHAHAHA SONO CONTENTO

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    18 Febbraio 2016 - 02:02

    Quanto è brutta! Pare la sorella di Luxurio!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog