Cerca

L'affondo di Beppe

Grillo: "Grasso e Boldrini scelta non democratica. Foglie di fico per gli impresentabili"

Il leader dl Movimento 5 Stelle sul suo blog: "I due presidenti? Brave persone che non hanno partecipato alle Buffonarie del Pd. Le ha scelte Bersani"

Grillo: "Grasso e Boldrini scelta non democratica. Foglie di fico per gli impresentabili"

Se il Pd pensava di accattivarsi le simpatie dei grillini scegliendo Laura Boldrini e Pietro Grasso per Camera e Senato si è sbagliato di grosso. A ricordarglielo ci ha pensato ancora una volta Beppe Grillo, che sul suo blog ha attaccato lo stesso criterio dei democratici: Boldrini e Grasso, secondo il leader del Movimento 5 Stelle, sono ''la più moderna manifestazione della partitocrazia". I due presidenti, infatti, non sarebberp stati "democraticamente scelti" con votazioni nei loro gruppi, ma nominati direttamente da Bersani. Prove di dialogo? Piuttosto, comunicazione interrotta, come sempre.

''Laura Boldrini e Piero Grasso - si legge nel post non firmato e dunque da prassi attribuibile a Grillo - sono celebrati dai giornaloni e dai partiti come le effigi del cambiamento, il segno del rinnovamento, l'espressione della società civile (dando così implicitamente per scontato la società civile non sia mai stata rappresentata). In realtà sono la più moderna manifestazione della partitocrazia. Foglie di fico: brave persone accuratamente selezionate per coprire personaggi che sanno benissimo di essere impresentabili, ma che in questo modo continuano a sopravvivere". "Né la Boldrini, né Grasso - si legge ancora nel post di Grillo - hanno partecipato alle Buffonarie del pdmenoelle, ma sono stati nominati e inseriti nelle liste direttamente dai rispettivi capi Vendola e Bersani. Né la Boldrini né Grasso sono stati democraticamente scelti per il loro attuale ruolo istituzionale attraverso votazione del gruppo parlamentare di appartenenza, come avvenuto per i candidati presidenti del M5S, ma ri-nominati da Bersani. Nella democrazia bersaniana non servono votazioni, basta nominare le "persone giuste" e farle ratificare dall'assemblea per acclamazione. Porcellum style". "L'assemblea ha accolto la proposta con degli applausi all'annuncio dei nomi. Togliattiane reminiscenze'', conclude velenoso il "megafono" dei 5 Stelle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • DrGiovanni

    25 Marzo 2013 - 08:08

    Pur non avendo votato il movimento 5 stelle ,devo onestamente riconoscere che ,anche questa volta, Grillo ha il grave difetto in un paese come l'Italia di dire la verità. Se la democrazia fosse ,realmente l' espressione della volontà popolare, sarebbe naturale chiedersi in base a quale principio di scelta democratica questi due oggi occupano la presidenza della camera e del senato? Assolutamente nessuno. Inoltre, non ho sentito da parte di questi due personaggi una sola parola in difesa dei due marò ,vergognosamente svenduti all'india per interessi commerciali da un governo vigliacco e cialtrone. La presidente Boldrini, è evidentemente talmente coinvolta nel difendere gli extracomunitari, sempre buoni e bravi ,che su questa grave vicenda si è distratta.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    24 Marzo 2013 - 20:08

    Grillo inizia a rompere i k0glioni!! Spero che i suoi elettori gli si rivoltino contro....non si può essere arrivati al Parlamento, non volere fare nulla e criticare tutto!!! Che vada a fare in kul0!!

    Report

    Rispondi

  • Ronin59

    24 Marzo 2013 - 20:08

    E la pasionaria degli ultimi ( extracomunitari beninteso che degli italiani come a tutti i progressisti gliene frega poco), la milionaria neo presidentessa della camera propone come priorità del governo ( quale?) la cittadinanza ai figli degli immigrati. Certo,ci mangiamo,ci paghiamo l'imu,rimettiamo in moto l'Ilva e Pomigliano,difendiamo gli esodati..Chi l'ha votata l'ha votata io spero di poter rivotare presto per vederla andarsene a...Quel paese..e si porti dietro un pò di suoi amici già che c'è.Che schifo di nazione siamo diventati per colpa di questi traditori.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    24 Marzo 2013 - 17:05

    Ma di cosa parla il marchese Grillo ? Grasso, è stato eletto grazie ai voti di un manipolo di senatori del suo movimento...! Il marchese del Grillo o delira o beve o è fuori di testa....! Dio ci salvi....!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog