Cerca

Lo scherzo telefonico

Onida fregato dalla Zanzara: "I saggi? Sono in utili. Al Quirinale io dico Amato"

Il costituzionalista incastrato dalla finta Hack: "Napolitano ha preso tempo, aspettiamo il prossimo presidente ma si andrà a votare presto"

Onida fregato dalla Zanzara: "I saggi? Sono in utili. Al Quirinale io dico Amato"

 

E il saggio finì fregato dallo scherzo telefonico della Zanzara. Una finta Margherita Hack beffa Valerio Onida, ex presidente della Consulta e tra i nomi illustri scelti dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per la commissione "istituzionale". Commissione, al pari di quella "economica", sostanzialmente inutile. E ad ammetterlo è appunto Onida, contattato dalla finta Hack nel programma-cult di Giuseppe Cruciani e David Parenzo, su Radio24: "I saggi? Inutili, servono a coprire questo periodo di stallo. Andremo a votare presto. Berlusconi vuole solo protezione, è anziano e speriamo decida di godersi la vecchiaia lasciando in pace gli italiani". Poi, per il Quirinale: "Fosse per me metterei Giuliano Amato".

La telefonata-fregatura - "Questa cosa dei saggi, a me sembra sinceramente una cosa inutile", esordisce l'imitatore dell'astrofisica toscana. "Ma guardi, sì, è probabilmente inutile... Serve a coprire questo periodo di stallo, dovuto al fatto che dal Parlamento non è venuta fuori una soluzione mentre l'elezione del nuovo Presidente è tra quindici giorni... allora il nuovo presidente potrà fare nuovi tentativi o al limite sciogliere le Camere, cosa che Napolitano non può fare. Dunque questo periodo di stallo è un po' coperto, diciamo così, da questo tentativo (ride)... questa cosa... sono d'accordo che non servirà nella sostanza...". "Non ho ancora capito a che servono..", chiede ancora la finta Hack: "...è un lavoro di copertura del momento di stallo... ma niente a mettere giù proposte di programma che possano essere condivise, ma nella sostanza i partiti devono mettersi d'accordo...", risponde Onida. "C'è possibilità di cambiare legge elettorale?" (chiede sempre la Hack). Onida risponde: "... Cercheremo di fare una proposta, quello sarebbe un bel risultato. Penso che andremo a votare ancora, presto o prestissimo. E' un Parlamento bloccato, Grillo non ne vuol sapere, il Pdl vuole solo garantirsi di essere in campo, Berlusconi naturalmente spera sempre di avere qualche vantaggio o protezione, il Pd ha fatto questo tentativo di buttarsi con Grillo e non ce l'ha fatta. E c'è il blocco".

Amato al Quirinale - E per il Quirinale che succede? "Si fanno tanti nomi, ma non c'è accordo - risponde il costituzionalista - personalmente dico che Amato sarebbe un ottimo presidente della Repubblica, fosse per me lo farei subito...". Quindi ancora una critica a Berlusconi: "E' anziano, speriamo si decida a godersi la sua vecchiaia, è un mio coetaneo. Potrebbe andare a godersi la sua vecchiaia e lasciare in pace gli italiani". 

Le scuse - Visto il polverone suscitato dalle sue parole, con diversi esponenti del Pdl che hanno chiesto si saggi di dimettersi, Valerio Onida in serata ha cercato di mettere una pezza alle affermazioni fatte a La Zanzara: "Sono stato ingenuo nel pensare che l’autrice della telefonata provocatoria fosse davvero la professoressa Hack. La pubblicazione del contenuto di una conversazione privata, nella quale l’interlocutore falsifica la propria identità, costituisce una grave violazione della libertà e segretezza delle comunicazioni garantita dalla Costituzione. Ciò detto, che non sia inutile il lavoro che stiamo facendo, lo dimostra il fatto che sono qui con gli altri colleghi a lavorare. Esprimo il mio rammarico per l’imbarazzo che la pubblicazione può aver creato al Presidente della Repubblica, e le mie scuse al Presidente Berlusconi perchè un mio giudizio privato, espresso in chiave ironica e autobiografica - ho detto che sono un suo coetaneo - diventando pubblico potrebbe averlo ingiustamente offeso".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kIOWA

    05 Aprile 2013 - 17:05

    ma che pollo!!!

    Report

    Rispondi

  • giacomo.ebner

    05 Aprile 2013 - 14:02

    Margherita Hack (fac simile) chiama , Onida (originale) risponde . Tra amici ci si parla schiettamente . Ciò che si afferma supera i filtri ,dovuti alle convenzioni di facciata , e si da libero sfogo ai propri pensieri. Onida lo fa ed afferma cose inopportune per la sua persona , per il suo incarico e ,soprattutto, per chi lo ha nominato. Niente di preoccupante , però , perché i mass media sono pronti a minimizzare e a soccorre l’amico in difficoltà . In fondo si è trattato di uno scherzo ! Tralasciando la considerazione che se da un lato del filo trattavasi di uno scherzo non così era considerato dall’altro capo . Un dubbio però mi passa per la mente . Se si fosse composto un altro numero di telefono e a dire pronto fosse stato Quagliariello ? Nessuno può escludere che anch’egli avrebbe potuto rispondere alla stessa maniera di Onida . Sarebbero state però identiche anche le reazioni dei mass media e di tutti quelli che ora trattano la cosa come un gioco ? Io ho qualche dubbio.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    05 Aprile 2013 - 13:01

    ...ancora una volta ha toppato! Finalmente siamo all'ultimo miglio.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    05 Aprile 2013 - 12:12

    non lo aveva capito proprio nessuno. Il segreto di Pulcinella.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog