Cerca

Nell'aula deserta

Militare caduto, Camera vuota:
c'è lo zampino della Boldrini

Brunetta aveva proposto lo spostamento dell'informativa di La Rosa: i capigruppo avevano convocato i gruppi. E la presidente ha glissato

Laura Boldrini

Laura Boldrini

Assenteisti. Menefreghisti. La solita Casta. Erano questi, ieri, mercoledì 12 giugno, i commenti più quotati sui media, dopo che il ministro della Difesa Mario Mauro, durante l'informativa sul capitano La Rosa ucciso in un attentato in Afghanistan, si è trovato davanti un'aula vuota. Stavolta, però, i parlamentari non c'entrano, la loro assenza era giustificata, poiché erano impegnati nelle commissioni parlamentari. Alla stessa ora infatti erano state convocate sia le commissioni parlamentari della Camera dei Deputati per l'informativa del ministro della Difesa. Un difetto di comunicazione? Parrebbe di si. 

Il silenzio della Boldrini - Come riporta La Stampa, il capogruppo del Pdl Renato Brunetta e il suo vice Simone Baldelli, il giorno precedente, durante la conferenza dei capigruppo avevano provato a spiegare che il mercoledì mattina erano state convocate tutte le commissioni, ma invano. Aggiunge Brunetta: "Inoltre ho segnalato che le commissioni Estero e Difesa, sia di Camera che di Senato, si sarebbero riunite in seduta congiunta alle 14. E quella sarebbe stata la sede migliore per l'informativa sul povero capitano La Rosa". Ma anche questo tentativo risultò inutile: Lega, Fratelli d'Italia e M5s si sono infatti opposti, optando per la Camera. E Laura Boldrini? Glissava, faceva finta di nulla, avallandio implicitamente la decisione di scegliere l'aula come sede di discussione dell'informativa.

Il giallo dell'sms - Andando a verificare, il quotidiano torinese scopre però che è vero che tutte le commissioni erano convocate, ma non tutte di mattina: fatta eccezione per le commissioni Ambiente, Attività produttive e Agricoltura, tutte le altre erano state indette per il pomeriggio. E i parlamentari apaprtenenti alle altri commissioni perché non ci sono andati? Come confida un deputato del Pd, l'sms del capogruppo che lo invitava a presenziare all'informativa sul capitano La Rosa per le 9.00, gli era arrivato alle 9.15. Maledetti sms. Ad ogni modo, per evitare simili inconvenienti, la Boldrini ha comunicato l'intenzione di sollecitare "una diversa organizzazione delle attività". Meglio tardi che mai.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    17 Giugno 2013 - 16:04

    Quando si è verificato l'episodio della commemorazione del Cap. La Rosa di fronte ad un'aula vuota, avevo espresso un commento, ma non era stato pubblicato. Peccato. Ne ripropongo una parte oggi, anche se sono consapevole che, trascorsi alcuni giorni, non ha più lo stesso significato. Se davvero la Boldrini ha intenzionalmente fatto in modo che l'aula di Montecitorio fosse vuota, non basterebbe definire inqualificabile il suo comportamento. Boldrini, una vera...evito di scrivere l'epiteto, per decenza. Tuttavia, qualcosa sulla figura della Boldrini deve pur essere detto: un indecoroso esempio di radical-chic che ha costruito la sua dorata carriera sull'ipocrisia della protezione di immigrati e clandestini dall'alto degli hotel a cinque stelle, una squallida esponente comunista, perché buon sangue non mente, che è vissuta di privilegi alle spalle dei miserabili di ogni dove, avendo l'impudenza di dispensare lezioni di comportamento.

    Report

    Rispondi

  • ortensia

    14 Giugno 2013 - 17:05

    ....Una poesia di Padre Aldo Marchesini, medico e missionario in Mozambico: Tutto pareva identico, e lo era, – forse – perché, in fondo, non era morto che Mateus, uno dei tanti, uno di quelli che non contan nulla Il mondo poteva riposare, continuare placido a dormire Che Mateus fosse morto, nessuno l’avrebbe mai notato Lui appena, in fondo, era il solo interessato

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    14 Giugno 2013 - 11:11

    la colpa è di Pisapia

    Report

    Rispondi

  • grisostomo

    grisostomo

    14 Giugno 2013 - 11:11

    Liberateci da questa comunista. Non ne possiamo più!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog