Cerca

Faida continua

Mozione Alfano, Civati accusa Franceschini: "Ha minacciato di espellere chi averebbe votato contro"

Ma il ministro dei Rapporti con il Parlamento smentisce: "Lui nemmeno c'era, le sue sono solo falsità disinteressate. Esigo le sue scuse"

Pippo Civati

Pippo Civati

Come era facile prevedere, la vicenda delle dimissioni di Angelino Alfano sta sfiancando il Pd più che il Pdl. Appena dopo il voto, il deputato filo-grillino Pippo Civati si è scagliato contro Dario Franceschini, reo di aver minacciato l'espulsione dei senatori che, disattendendo l'ordine di scuderia, avessero votato la mozione di sfiducia ad Alfano presentata da Sel e M5sScrive Civati: "Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, ha detto che chi non voterà a favore di Alfano deve andarsene dal Pd". A Civati, che è ufficialmente sceso in campo nella corsa alla segreteria del Pd, ha replicato a stretto giro lo stesso Franceschini: "Adesso sono stanco di falsità e discredito interessato. Alla riunione dei senatori Civati non c'era e mi accusa di avere minacciato espulsioni. Cosa falsa che non ho detto nè pensato. Mi aspetto rettifica e scuse immediate da Civati". Ad accorrere in soccorso di Franceschini è poi il capogruppo al Senato Luigi Zanda, che ha definito "totalmente infondate" le accuse di Civati. Insomma, il Pd, ancora una volta, usa come campo di gioco per i propri regolamenti di conti questioni politiche delicatissime, come già successo durante le note vicende della mancata elezione di Franco Marini prima e di Romano Prodi poi al Quirinale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kaferblu

    20 Luglio 2013 - 11:11

    Questo succede quando i "giochini seri" finiscono nelle mani di bambini stupidi!!!

    Report

    Rispondi

  • gicchio38

    19 Luglio 2013 - 07:07

    BELLOCCIO DI PAPA' MA NON TI SEI ANCORA ACCORTO IN CHE PARTITO TI SEI CACCIATO? SI VEDE DAL TUO VOLTO ANGIOLESCO RIMBECILLITO CHE NON HAI ANCORA CAPITO COME SI OPERA NEL TUO PARTITO. LA PAROLA "LIBERTA" E' ESCLUSA DAL VOSTRO DNA E NON SARAI CERTO TU A FARGLIELA CAPIRE. RASSEGNATI A PIEGARE IL DERETANO.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    18 Luglio 2013 - 21:09

    Se si potessero contare le correnti politiche all'interno del pd, si potrebbero formare come minimo dodici partiti, tutti foraggiati dai contribuenti italiani. Gnam, gnam, gnam. Questo è il motivo per il quale non vinceranno mai alle elezioni. Per fortuna.

    Report

    Rispondi

  • solerosso34

    18 Luglio 2013 - 19:07

    CIVATI, CIVATI A QUEL PAESE, LEI FA POLITICA PER LA PAGNOTTA, MA LA POLITICA E' MEGLIO CHE LA LASCI FARE AD ALTRI. DATO CHE E' BELLOCCIO, PROVI CON IL CINEMA, AVRAI SUCCESSO!!SE ESCE DAL PARTITO A LEI NON LO VOTANO NEMMENO I FAMIGLIARI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog