Cerca

La strategia

Berlusconi cambia residenza, sceglie Roma

Il Cav trasferisce la sua residenza in via del Plebiscito, a palazzo Grazioli. Ma per scontare i domiciliari gli basta fornire un domicilio

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

Domiciliari o servizi sociali? Il Cav entro il 15 ottobre deve decidere come scontare la sua pena. In queste settimane indizi, indicrezioni e rumors hanno cercato di interpretare la scelta finale di Silvio. Ma a quanto pare le sorprese non mancano. L'ultima indiscrezione che fa pensare all'ipotesi domiciliari arriva da Radiocor che parla di un cambio di residenza da parte del Cav: da Milano a Roma. Silvio Berlusconi infatti avrebbe  trasferito la propria residenza a Roma, in via del Plebiscito, a Palazzo Grazioli, nel quale il Cavaliere alloggia e tiene le sue principali attività politiche nella capitale.  Secondo rumors del Transatlantico, il cambio di residenza indica le valutazioni che Berlusconi sta compiendo per la esecuzione della condanna. Un segnale delle volontà del Cav di preferire gli arresti domiciliari all'affidamento ai servizi sociali. Ma questa comunque è solo un'ipotesi.


Domiciliari? - Infatti  la scelta della residenza non obbligherebbe Berlusconi a trascorre l'anno di condanna tra le mura di Palazzo Grazioli, al Cavaliere basterà indicare un domicilio di riferimento. Quasi un anno fa, il direttore de il Giornale, Alessandro Sallusti scelse l'abitazione della sua compagna, Daniela Santanchè come sede in cui scontare i domiciliari per la condanna per diffamazione. Il Cav dunque, se optasse per i domiciliari, potrebbe restare ad Arcore, ma il cambio di residenza indica che qualcosa nella strategia di Silvio è cambiato. Con buona pace di chi lo attende a braccia aperte per i servizi sociali. (I.S.)

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rumorruggi

    05 Ottobre 2013 - 12:12

    Non digerisco i voltagabbana specie poi se sono anche segretario di un partito.Se alle prossime elezioni ci sarà nel partito il voltagabbana mi rifiuto di dare il voto al Partito stesso. Mornelli Ruggero

    Report

    Rispondi

  • schifoipolitici

    27 Settembre 2013 - 11:11

    E' lì l'augurio che si fanno l'80% degli italiani! E non da solo ! Con tè devi portanti tutta quella marmaglia di papponi che ti sei trascinato in parlamento, nonchè quella mandria di Mign....te, che altro non san fare che dire "Silvio è innocente"!! Se Tu non avessi quello che hai, non ti sputerebbero nemmeno in faccia!! Tu e la tua "Mandria" la parola "dignità" l'avete soppressa dal vocabolario italiano, e quello che ancor più peggio, che sti ragazzini vi seguono, vogliono imitarvi, allora !! Quanto prima speriamo che qualcuno vi "SOPPRIMA!!"

    Report

    Rispondi

  • manuelebonbon

    26 Settembre 2013 - 16:04

    carcere, silvietto, carcere,grazie alla nipote si mubarak, ricordi ? e chissà che non ti tocchi una celletta con qualche omaccione nerboruto che ti faccia il servizietto.... hihihihihi!

    Report

    Rispondi

  • TOSCANOROSSO

    25 Settembre 2013 - 20:08

    Se vale la presunzione d'innocenza, deve valere anche la condanna di terzo grado. Non si può dire che uno è innocente fino a condana definitiva e poi continuare a dire che è innocente anche dopo il terzo grado. Si tratta di una contraddizione in termini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog