Cerca

Grandi manovre

Forza Italia, Berlusconi: "Per il partito serve un Civati..."

Continuano i casting per trovare un nuovo delfino che possa prendere in mano il timone del partito. Dopo Fiori, Toti, spunta un nome "rosso" e anche quello di un altro giovane "bellissimo"...

Forza Italia, Berlusconi: "Per il partito serve un Civati..."

"Civati ha degli occhi azzurri bellissimi, funziona". Silvio Berlusconi si sa è in cerca di volti nuovi per Forza Italia ma che volesse pescare in casa Pd l'anti-Renzi, ecco questo nessuno lo immaginava. Secondo un retroscena raccontato dall'Huffington Post, il Cav ieri sera, durante una cena per gli auguri di Natale con i parlamentari azzurri avrebbe parlato delle nuove gerarchie di Forza Italia ribadendo la sua voglia di dare una sterzata giovane al partito. Ed è così che tra un piatto e l'altro che è nata l'ipotesi Civati: "Questo Civati è bravissimo, mi piace come parla in tv e ha degli occhi bellissimi. Funziona”.

"Ci vuole un Civati" - E ancora: "Già, contro Renzi ci vuole uno alla Civati”. Attoniti, i commensali al tavolo del Cav che poche volte lo hanno visto così prodigo di complimenti per un democratico: “Ma perché – ha chiesto il Cavaliere - me lo avete nascosto questo Civati? Se lo avessi scoperto venti anni fa gli avrei dato un programma a Mediaset”. Insomma il Cav continua la sua affannosa ricerca di un "MisterX" per affidargli il timone del partito. I casting continuano senza sosta. E tanti nomi cominciano a girare per i corridoi della sede di San Lorenzo in Lucina.

Tutti i nomi in campo - Giovanni Toti è uno di questi e il Cav lo sta già spendendo in tutti i talk show televisivi. Ma qualcuno mormora che sia poco adatto al ruolo di anti-Renzi. Poi c'è il coordinatore dei club Forza Silvio, Marcello Fiori, uomo di fiducia di Bertolaso e giovane come piace al Cav. Infine spunta anche l'ipotesi di Guido Martinetti.  Ai commensali della cena con Silvio,  tra cui Gianfranco Rotondi e Mara Carfagna non è sfuggita la somiglianza di Civati con quel “Mister Grom” che solo un anno fa arrivò nella top ten dei nomi per le probabili primarie dell'allora Pdl.  Infatti l’amministratore delegato di Grom, somiglia parecchio a Civati: biondino e barbetta proprio come "Pippo".  Insomma la ricerca di un nuovo Cav va avanti, ma di certo ci vuole ben altro che un Civati qualsiasi...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Afilippei

    19 Dicembre 2013 - 09:09

    Barbettina, grandi occhi blu, buona dialettica (scrive per diversi giornali anche stranieri)magro, giovane, esperienze europee, forzista e liberale...é chiaro che Berlusconi vuole lanciare Plebani Fabio

    Report

    Rispondi

  • vival

    18 Dicembre 2013 - 11:11

    ... purché abbia gli occhi azzurri

    Report

    Rispondi

  • Fartmaster

    18 Dicembre 2013 - 11:11

    la comunista cilena, gran bella fanciulla,o senno gli occhi azzurri ce li ha pure Larussa !!! e digggiammolooooooo

    Report

    Rispondi

  • roberto12157

    18 Dicembre 2013 - 09:09

    Berlusconi sa benissimo,per esperienza personale,che il candidato del centro destra deve essere inattaccabile sia dall'esterno che dall'interno.Marina sarebbe perfetta,ma attaccherebbero sempre Mediaset e la sua galassia.Io sono convinto che se Giorgia Meloni perdesse un po' meno tempo con le "baruffe chiozzotte" legate alla Fondazione Alleanza Nazionale e si muovesse con maggiore visibilità sullo scacchiere politico nazionale,avrebbe i numeri della leader.Sarà che io vedrei volentieri una donna a dominare la scena politica del centro destra,visto che le donne sanno guardare al futuro più degli uomini,che stanno ancora a fare i conti col passato nei dualismi fascismo comunismo,comunismo democrazia...Un leader non si inventa in sala trucco,e son convinto che Berlusconi lo sappia meglio di chiunque altro:ma in questo momento chi potrebbe avere il carisma per sostituirlo e saper far presa sulla folla come lui? Occorre solo una persona estremamente preparata e dialetticamente forte

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog