Cerca

Tra passato e futuro

Fratelli d'Italia, il nuovo logo più votato sul web: "Ha la fiamma, è nazional-pop"

Il giovane Enea Paladino ha inviato la propria proposta a Meloni, La Russa e Crosetto. Nel "referendum" online ha stravinto: "Ho tolto An, ricorda Fini..."

Fratelli d'Italia, il nuovo logo più votato sul web: "Ha la fiamma, è nazional-pop"

Tra una settimana Fratelli d'Italia potrebbe presentare un nuovo simbolo. Molte le proposte inviate a Roma dai militanti, alcune delle quali hanno ottenuto un vasto consenso tra il pubblico del web. Tra le più gettonate quella di Enea Paladino, giovane tifernate che vive e studia a Perugia. Lo abbiamo intervistato. 

Fiamma, MSI... Paladino non sarà un po' nostalgico? 
"Ho scelto il simbolo di AN come base del progetto perché An è stata, con i suoi pregi e difetti, l'ultimo movimento di destra popolare e il nostro elettorato lo riconoscerebbe a prima vista. Il voto dell'assemblea della Fondazione An, mettendo il simbolo di AN a disposizione di FdI, ha decretato il ritorno, di fatto, un ritorno in campo della destra". 
E allora perché non rilanciare il logo di An? 
"Ho voluto eliminare la dicitura Alleanza Nazionale e sostituirla con quella Fratelli d'Italia per un semplice motivo: Alleanza Nazionale ricorda la figura di Gianfranco Fini, il quale a mio avviso meriterebbe damnatio memoriae". 
La sua bozza ha riscontrato molto apprezzamento? 
"Nella consultazione online il mio simbolo è arrivato primo (lo dico in maniera ufficiosa perché non sono stati ancora pubblicati i risultati), lo scarto è notevole sul secondo e abissale sugli altri. La passione di tutti coloro che lo hanno sostenuto e diffuso mi ha davvero riempito il cuore". 
Secondo lei quale indirizzo dovrebbe seguire Fratelli d'Italia nella politica italiana? 
"Dovrebbe rappresentare quel popolo orfano ormai da 5 anni, ridando una casa comune a quel 12/14% di Italiani che vogliono un destra di popolo. Niente centrodestra nazionale, che ci metterebbe allo stesso livello di una FI o di un NCD. Meglio una destra nazional popolare capace di dare risposte alla nostra gente, seguendo le nostre idee senza essere affetti dal morbo della corsa al moderatismo". 

di Marco Petrelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog