Cerca

Tormentone fatale

Gangnam Style, la profezia: porterà alla fine del mondo, parola di Nostradamus

La teoria sul web: "Il 21 dicembre il brano di Psy arriverà al miliardo di visualizzazioni su Youtube e sarà catastrofe, come predisse l'astrologo". I Maya questa volta non c'entrano

Gangnam Style, la profezia: porterà alla fine del mondo, parola di Nostradamus

di Leonardo Filomeno

Un
flash mob globale ci seppellirà. Sentite qua: William Leroy, studente di letteratura rinascimentale che pare si dia parecchio da fare nell'analisi di tormentoni virali, avrebbe elaborato una personalissima teoria sulla fine del mondo, come sappiamo ormai alle porte. La spiegazione, racchiusa guarda caso in un filmato, è la seguente: Gangnam Style, la (brutta) hit di PSY, il rapper sudcoreano dal passato anti-americano (che ha motivato chiedendo scusa a chi di dovere), non sarebbe altro che un avvertimento, diciamo leggero, sulla fine dei nostri giorni. Colpa di quel cavallo danzante anticipato nel 1500 da Nostradamus, uno che nella sua vita non ne ha azzeccata manco mezza: a suo avviso, ci saremmo dovuti estinguere nel 1732 o comunque fare una bruttissima fine già quando Vasco Rossi cantava La Fine Del Millennio, ossia nel 1999.

La cosa ha poca importanza. I nostri giorni sarebbero contati e basta. Perché, come sentenziava l’astrologo francese: "Dalla calma del mattino, giungerà la fine. Quando del cavallo danzante il numero dei cerchi sarà nove". La calma mattutina, infatti, dovrebbe indicare l'artista di Seul, e la danza dei cavalli sarebbe chiaramente riferita al ballo che ha contagiato il globo. E per chiudere in bellezza ci sarebbero quei pericolosissimi nove cerchi allineati, che corrispondono al giorno in cui il contatore di Youtube segnerà il miliardo di visite, ovvero il 21/12/12. Viva la fantasia e al diavolo l'autorevole Forbes, secondo cui questo numero diventerà reale solo nel marzo 2013.

"Per motivi di sicurezza, Psy dovrebbe rimuovere il suo video. Per il bene del mondo", ha dichiarato lo studente. In sostanza: il povero Park Jae-Sang, che già è stanco di fare opplà (copyright Maurizio Crozza) qui e là e un po' lo capiamo, dovrebbe rinunciare alla conferma di un record da libro di storia musicale e non solo - il video più visto di sempre su Youtube lo è già con buona pace di Justin Bieber, di Jennifer Lopez e di una Lady Gaga lontana anni luce - per questa profezia intercettata dal furbo William. Che chissà come sarà contento della pioggia di click che lo ha travolto. "Può essere una coincidenza, ma almeno vi ho messo in guardia". La traduzione la conosciamo: uomo avvisato mezzo salvato. Poi a nulla varranno le lamentele se a qualche Maya dovesse venire in mente di portarsi via quel simpaticone di Psy. Addio mondo. E addio ballo del cavallo. Ora disponibile pure in versione natalizia. Come se l'originale non ci uscisse già dalle orecchie.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    16 Marzo 2015 - 04:04

    Dal sentito dire nasce l'idea.Dal NON sentito dire l'idea non nasce.Nei film tipo" l'esorcista"come hanno fatto a riprodurre quelle voci?A qualcuno e mai venuto i mente che la fantascienza è precursore della realtà?Pensateci.

    Report

    Rispondi

  • mircafarolfi

    20 Dicembre 2012 - 12:12

    almeno ci toglierà dalle scatole questo decerebrato.

    Report

    Rispondi

  • elisave100

    13 Dicembre 2012 - 21:09

    Per me la fine del mondo potrebbe avvenire anche stasera o domani, basta prepararsi spiritualmente, del resto sappiamo da sempre che siamo fiori sulla terra destinati a nascere, crescere, appassire e inevitabilmente a morire..

    Report

    Rispondi

blog