Cerca

Servizio pubblico

Rai, Floris verso l'addio, a Ballarò può arrivare la Berlinguer

Rai, Floris verso l'addio, a Ballarò può arrivare la Berlinguer

Rivoluzione in Rai. Nella prossima stagione in viale Mazzini può cambiare tutto nei palinsesti. Il direttore generale, Luigi Gubitosi è stato chiaro. "Le testate giornalistiche non possono restare così. Sono uno spreco di risorse. Ne avevamo 12, due o tre sono state eliminate, ma il problema è che ogni testata vuole la sua redazione economica, la sua redazione cronaca e la sua redazione esteri. Così, nel momento in cui ci sono i tagli, ognuno ritiene di non poter fare lo stesso lavoro di prima con meno personale. Per questo l’accorpamento ha una sua logica. La logica è che la notizia parte dal web e poi viene approfondita a livello di singola testata".

Caso Floris - Nel piano per i nuovi palinsesti Rai c'è, come racconta LaNotizia, un potenziamento delle news, di Televideo e soprattutto del web. Il vero problema sul fronte contratti resta quello di Giovanni Floris. Se il conduttore di Ballarò non andasse da qualche altra p'arte (Mediaset o La7) in viale Mazzini danno quasi per certa la sua assenza dai palinsesti di Rai Tre. Così i dirigenti del servizio pubblico provano a spingere Floris verso la concorrenza per liberarsi del suo contratto oneroso e soprattutto per spianare la strada verso la conduzione di Ballarò a Bianca Berlinguer.

La Berlinguer - La redazione del Tg3, sempre secondo le indiscrezioni, verrebbe sensibilmente ridotta con gli esuberi utilizzati per rinforzare il web e le news. Resta però in campo un'ipotesi: e se Floris dovesse restare in Rai? A quel punto il valzer di poltrone verrebbe ridotto: Gerardo Greco direttore del nuovo Tg3 e Berlinguer ad Agorà. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • enricorivo

    19 Giugno 2014 - 12:12

    Pauraaa arriva una comunista. Presto chiamiamo la Santanché o la Comi oppure la Biancofiore che ci difendono ! Ma andate a dormire va !

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    19 Giugno 2014 - 12:12

    che problemone! oddio arriva una "komunista" a ballarò e un "komunista" va a mediaset..

    Report

    Rispondi

  • alerione

    19 Giugno 2014 - 07:07

    Bravi pirla. Abbaiate contro i comunisti e rimbambitevi con il biscione. Incredibile!

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    18 Giugno 2014 - 22:10

    Da come ho capito, la RAI non serve che a Renzi e compagni per fare il lavaggio del cervello. Molto bene, visto che qui nessuno vuol fare la rivoluzione contro certi atteggiamenti dei politici, bisognerà ricorrere a non veder MAI PIU' LA RAI. Non è un problema anche se ci faranno pagare il canone ma l'audiece andrà a zero.

    Report

    Rispondi

    • pinodipino

      19 Giugno 2014 - 11:11

      Hai capito bene, vogliono togliere Floris che come noto e' di FI e mettere la Berlinguer che è sfacciatamente di sinistra! Se a questo aggiungiamo le tre reti Mediaset tutte Komuniste Rai 1 e Rai 2 già Komuniste da anni e quel gran comunista di Mentana hanno tutta l'informazione in mano loro. NONCEPIUSPERANZA!!!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog