Cerca

Campionato

Serie A, Juventus-Roma

Serie A, Juventus-Roma

Juventus-Roma è il festival dei rigori. La gara più attesa segnata da tre penalty (due per la Juventus, 1 per la Roma). La partita è infuocata e il duello in vetta alla classifica rende avvelena l'atmosfera allo Juventus Stadium di Torino.

Primo tempo - Il primo rigore arriva al 26'. Punizione di Pirlo, sulla barriera. L'arbitro ravvisa un fallo di mano e dopo qualche secondo indica il dischetto. Esplora il significato del termine: L’arbitro aveva inizialmente dato punizione dal limite, salvo ripensarci dopo proteste dei bianconeri e indicazione degli assistenti.L'arbitro aveva inizialmente dato punizione dal limite, salvo ripensarci dopo proteste dei bianconeri e indicazione degli assistenti.Garcia protesta in panchina e viene espulso. Sul dischetto va Tevez ed è 1-0. Al 31' rigore per la Roma. ichtsteiner abbraccia Totti in area, Rocchi concede un altro penalty. Sul discehtto va Totti ed è 1-1. Ma al 44' la Roma passa in vantaggio. ervinho rientra dalla sinistra, perfetto filtrante per l'inserimento di Iturbe che beffa Buffon sul primo palo: 1-2. Nei minuti di recupero del primo tempo la Juventus pareggia. anic interviene in ritardo su Pogba sulla linea d'area. Altro rigore per i bianconeri, a tempo scaduto.ncora Tevez, dal dischetto, Skorupski da una parte, palla dall'altra: 2-2. 

Secondo Tempo - Nella ripresa la Juve parte bene. Al 47' Marchisio trova il corridoio per Pogba che in area perde il passo a tu per tu con Skorupski. Al 49' Gervinho se ne va sulla linea di fondo e serve una palla d’oro per Pjanic che da ottima posizione si divora il vantaggio.Gervinho se ne va sulla linea di fondo e serve una palla d'oro per Pjanic che da ottima posizione si divora il vantaggio. Al 78' squillo della Roma: Nainggolan dal limite, destro deviato da Asamoah che sfiora il palo a Buffon battuto. Nel finale la Juventus colpisce la traversa. Al 82' Lichtsteiner crossa dalla destra, Morata di testa colpisce il montante. La partita sembra incanalata verso il pareggio, ma a 4 minuti dalla fine la Juventus trova il gol del vantaggio. Bonucci al volo dal limite la mette nell’angolino basso, Skorupski è battuto. In occasione del gol di Bonucci, Vidal era sulla traiettoria in netto fuorigioco.In occasione del gol di Bonucci, Vidal era sulla traiettoria in netto fuorigioco. A questo punto scoppia la rissa in campo. L'arbitro espelle Manolas e Morata. Juventus-Roma finisce 3-2, decide Bonucci. Gara tesa, due espulsioni, tre rigori, un arbitro discutibile. I bianconeri mantengono la vetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    06 Ottobre 2014 - 05:05

    Di riffa o di raffa, com'è sempre stato da decenni, la Juve viene sempre favorita dagli arbitri. In Italia gli Agnelli comandano anche in campo, a questo punto il campionato non ha più senso. A che serve dannarsi se poi ti cioncano le gambe con questi mezzucci? Dategli subito lo scudetto e lasciate perdere di fare altre partite, li faranno vincere come al solito, si accettano scommesse.

    Report

    Rispondi

blog