Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'incantevole Villa Castagnola sul lago di Lugano profuma di Natale

Orchidea Colonna
Orchidea Colonna

Giornalista, globetrotter e food lover. Sono convinta che ogni viaggio, ogni luogo visitato e osservato, ci renda più ricchi dentro. Da un viaggio si torna sempre diversi e migliori da come si è partiti. Seguitemi e attraverso i miei occhi scoprirete un mondo di inattesa bellezza

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

Il mese di dicembre è arrivato. E, nonostante la situazione che ci circonda ci sono ancora angoli di paradiso dove poter respirare, rilassarsi e vedere la luce in fondo al tunnel. Luoghi dove regnano la pace e la bellezza, che donano ottimismo, tranquillità interiore e serenità. 

Il filosofo cinese Lao Tzu scrisse: fai che il tuo cuore sia come un lago, con una superficie calma e silenziosa e una profondità colma di gentilezza. Parole sagge. Per mantenere la nostra capacità di sognare, ci si può tuffare nell’incantevole mondo dell’Hotel Villa Castagnola, a Lugano, in Svizzera. Sono qui in riva al lago e sto ammirando le festose e raffinate decorazioni di questo edificio, i profumi seducenti e invitanti dei biscotti fatti in casa e le eccellenze gastronomiche da degustare nell’ambiente affascinante e armonioso della magica Villa. Ho una suite tutta rosa, stupenda, e a Villa Castagnola senti quella discreta attenzione che solo un hotel con una solida esperienza nell'arte dell'accoglienza può vantare. Un albergo in cui non hai bisogno di chiedere nulla in quanto hai già tutto. 

 

Al mattino quando mi alzo mi attende la squisita colazione, che ordino sempre in camera, poi esco a passeggiare lungo il lago, immenso e rilassante come nulla al mondo. Quest'anno, più che mai, c’è una grande occasione per prendersi del tempo e godersi il Natale nel Sud del Ticino. Nella cornice magica di Villa Castagnola e di Lugano si ha la possibilità di vivere un sogno immerso nella natura: una destinazione sicura, tranquilla, andando alla scoperta del territorio, ricco di cultura, natura e gastronomia.

A partire dal 1° dicembre, infatti, Lugano si è illuminata a festa. Calde lucine e brillanti decorazioni nel centro della città regalano un’accogliente atmosfera natalizia. Insieme al tradizionale albero di Natale in Piazza della Riforma, numerosi sono gli scenari luminosi che diffondono l’aria del Natale in città. Anche il Parco Ciani si accende e brilla di magia ospitando per la prima volta un Bosco Incantato con tanti angoli di luce da scoprire. Ad arricchire il programma non mancheranno i tipici mercatini, le animazioni per i bambini ed altre piccole sorprese da vivere in sicurezza. Il tutto sarà accompagnato dalle gustose proposte culinarie di bar e ristoranti: mete ideali per golose merende, aperitivi e sfiziosi menu.

Questa sera mi attende una cena da re presso il ristorante Le Ralais di Villa Castagnola. Gusti invitanti in un ambiente di classe grazie alla cucina raffinata dello Chef Alessandro Boleso, con una gastronomia mediterranea nella quale i sapori sono legati alla qualità e freschezza delle materie prime con un'attenzione ai prodotti del territorio. Non mancano i  "Grandes Pièces" con servizio al tavolo.

Ho già sbirciato il menù e credo che sceglierò quello di degustazione con: Mousseline di patate, salmone affumicato, caviale e crema acida al finocchietto; Risotto Acquerello Riserva 7 anni con radicchio e gelato al blu ticinese; Coda di rospo, prosciutto crudo San Daniele, verza stufata; Scottadito d'Agnello, carciofi alla mentuccia, aglio dolce maturato; Variazione di noce di cocco con maracuja e terra di cannella. 

Credo che non ci sia modo migliore per rilassarsi e riprendersi dalle preoccupazioni dell’anno che sta finendo. E anche per ricaricarsi di un’energia che solo la natura e la bellezza ci possono donare. Come sosteneva il grande Charles Aznavour, la Svizzera è un’oasi di pace. Tutto è più calmo, più pudico, anche i semafori rossi diventano più lentamente verdi e viceversa. Io di sicuro in questa calma sulle splendide rive del lago, che nulla ha da spartire con la noia, mi sento rinascere. E anche il Natale torna a profumare di festa,

www.villacastagnola.com
[email protected] 


 

Dai blog