Cerca

Palermo

Decapitata la statua di Falcone, vergogna a scuola. Gentiloni: "Vigliacchi"

10 Luglio 2017

1

Raid dei vandali alla scuola Giovanni Falcone di via Pensabene, allo Zen di Palermo. Ignoti, riferisce la polizia, hanno staccato la testa e una parte del busto alla statua del magistrato ucciso dalla mafia 25 anni fa e che si trova all'esterno dell'edificio, e l'hanno utilizzata come ariete per sfondare il vetro superiore della porta d'ingresso della scuola. "Oltraggiare la memoria di Falcone è una misera esibizione di vigliaccheria", ha subito commentato su Twitter il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    10 Luglio 2017 - 17:07

    Hanno fatto bene...lo stato italiano puzza !

    Report

    Rispondi

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media