Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rolling Stones contro Matteo Salvini, anche il vignettista Gipi sputtana la rivista: "Chi tace avrà i c... suoi"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Anche il vignettista Gipi, tra i nomi inseriti da Rolling Stone nel manifesto anti-Salvini, non ci sta. Dice che non condivide il messaggio della rivista, che non era stato esplicitato nel momento in cui gli hanno chiesto di aderire alla campagna contro la politica del ministro degli Interni. "A me quel 'chi tace è complice' non piace per niente. Chi tace ci avrà i cazzi suoi", scrive su Twitter. Dopo Enrico Mentana, un altro personaggio che in qualche modo si dissocia da Rolling Stone. Nello specifico, Gipi scrive: "Non penso che Salvini sia il male. Penso che il male siano M5s e Lega insieme". Per approfondire leggi anche: Rolling Stone anti Salvini, Enrico Mentana fa a pezzi il direttore del giornale 

Dai blog