Cerca

Fuori dal coro

Mario Giordano, genialata: quello che non avevate notato, cosa mette in mano a Salvini (per sfottere Renzi)

21 Novembre 2019

0

A Fuori dal coro Mario Giordano è solito piazzare qualche diversivo geniale, qualche colpo di scena in grado di coinvolgere i telespettatori ma anche, in alcuni casi, gli ospiti. E così è stato con Matteo Salvini. Dimenticatevi le zucche di Halloween spappolate a colpe di ascia sovranista. 

Questa volta il vulcanico conduttore ha portato il leader della Lega in un cinema mezzo vuoto, per fargli vedere e commentare il film della politica italiana, un collage simile a un film horror. E come in ogni sala che si rispetti, ha messo in mano al Capitano un bicchierone extra-large di popcorn. I più appassionati di politica avranno colto il riferimento ai popcorn di Matteo Renzi, che un anno e mezzo fa alla nascita del governo gialloverde diceva di gustarsi divertito. Oggi la situazione è ribaltata: Renzi, e il Pd, alle prese con gli psicodrammi grillini e Salvini seduto ad assistere, tra il soddisfatto e l'attonito, al non-governo del Conte bis. Unica differenza: nel 2018 Renzi, allora nel Pd, era al minimo storico nei sondaggi mentre oggi la Lega è al massimo. E non è di poco conto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Lucia Borgonzoni vota nel suo seggio per le regionali in Emilia-Romagna

Contagio: scopritelo su "Camera con Vista" in onda su La7
Berlusconi sale sul palco a Ravenna, ovazione totale: "Silvio, Silvio". E lui: "Sono proprio io"
Bonaccini sul centrodestra: "Hanno cercato di gettare fango su di me, non sanno con chi hanno a che fare"

media