Cerca

Una brutta storia renziana

G7 a Taormina, scoppia il caso Boschi: "Tensioni con la moglie di Gentiloni"

27 Maggio 2017

0

Doveva essere il set del grande show di Matteo Renzi. Alla fine, il G7 di Taormina si è trasformato nel palcoscenico di un altro padrone di casa, il più modesto e riservato Paolo Gentiloni. Ma alla riunione dei "grandi" non sono mancati momenti di tensione privata tra renziani. Donald Trump e le sue uscite brusche stavolta non c'entrano. La "colpa" è, piuttosto, di Maria Elena Boschi e della sua voglia matta di finire in copertina e ritagliarsi un ruolo da first lady. Peccato che, nota malizioso un retroscena del Giornale, la first lady italiana ci fosse. La moglie di Gentiloni Emanuela Mauro, infatti, non avrebbe gradito le "sgomitate" della potentissima sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio per finire nelle foto di rito e non solo. L'assessore comunale di Taormina Pina Raneri raccontava che la Boschi avrebbe voluto gestire in prima persona il G7, con l'idea poi saltata di una passeggiata e un cocktail nel parco Giovanni Colonna Duca di Cesarò. Alla fine però ha vinto la Mauro: gita a Catania e volo panoramico sull'Etna con la moglie di Gentiloni padrona di casa a fare gli onori. E la Boschi? Alla larga, "ha preferito non farsi vedere".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Gregoretti, Giancarlo Giorgetti: "La maggioranza vuole il processo politico, la gente sta con Matteo Salvini"

Giorgetti contro il Pd: "Ci deridono per i comizi? Loro organizzano  solo giovanotti che cercano di impedirli"
Luigi Di Maio corregge il tiro dopo la gaffe: "Italia informata dagli Usa subito dopo il blitz a Soleimani"
Paolo Becchi sulla legge elettorale: "La Consulta può ammazzare il maggioritario e favorire l'ingovernabilità"

media