Cerca

Sfregio

Reggio Emilia, il manifesto di Irina Shayk in intimo coperto con un velo islamico

8 Maggio 2017

1

Brutalizzata Irina Shayk: tre manifesti pubblicitari giganti di Intimissimi con protagonista la modella russa in lingerie sono stati imbrattati di notte nella zona della stazione ferroviaria di Reggio Emilia. Come riporta Il Resto del Carlino (Foto Artioli), mani ignote hanno ricoperto la Shayk con un velo islamico "artigianale", coprendone le pudenda. Goliardia o inquietante segnale di integralismo islamico? Al posto del nome del brand, i vandali hanno poi scritto "Easy's", la cui pronuncia è ovviamente molto simile a quella di Isis. Sul caso c'è la Digos che segnala un'anomalia: al posto dello spray, sarebbe stato utilizzato un pennello.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    08 Maggio 2017 - 16:13

    Chissa' perchè nel Sud gli immigrati non "osano" fare queste sfide ai locali...che strano eh ? Capisciammè !

    Report

    Rispondi

Matteo Salvini: "Io, presunto criminale, a febbraio scoprirò se andrò a processo oppure no"

Vito Crimi
"Indegno, inaccettabile, oscurantista". La violenza di Giuseppe Conte, colata d'insulti a Salvini / Video
Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"

media