Cerca

Campania

Caserta: carabiniere ucciso, rapinatori forse collegati a banda sgominata un mese fa

27 Aprile 2013

0

Caserta, 27 apr. - (Adnkronos) - Esattamente un mese fa i carabinieri del comando provinciale di Caserta avevano arrestato nove persone tra le quali sei donne specializzate in rapine a gioiellerie. Per questo motivo fu definita la banda delle rapinatrici, che ha seminato terrore nel casertano. La banda delle donne e' accusata di avere commesso almeno tre rapine in gioiellerie non solo del casertano ma anche del napoletano. Ricco il bottino: un milione di euro circa.

Gli investigatori non escludono che i 4 malviventi, tra i quali almeno una donna ferita e arrestata, che oggi sono entrati in azione in una gioielleria di Maddaloni possano essere collegati alla banda dei nove arrestati un mese fa. Erano proprio le donne le artefici principali dei colpi: prima delle rapine entravano nelle gioiellerie, studiavano l'ambiente e poi uscivano. Successivamente entravano in azione e razziavano soldi e preziosi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media