Cerca

Lombardia

Poverta': domani a Milano serata raccolta fondi per i senzatetto

16 Ottobre 2013

0

Roma, 16 ott. - (Adnkronos) - In occasione della 20° Giornata Mondiale contro la povertà, Ronda Carità e Solidarietà Onlus, promuove una serata di raccolta fondi a favore dei senza dimora di Milano. L'incontro, con il patrocinio del comune di Milano e la Regione Lombardia, è organizzato domani alle 20 presso l’Auditorium di Via Caradosso 14, concesso da Analysis Spa. Una serata per sensibilizzare la cittadinanza milanese sulle difficoltà di chi vive in strada, soprattutto in vista dell’avvicinarsi del freddo. Da un anno sono in aumento le persone che ogni sera si avvicinano al camper di Ronda.

Secondo il primo censimento in assoluto svolto dall’Istat, nel 2012, le persone senza dimora sono circa lo 0,2% della popolazione residente in Italia (più di 50.000 persone). Milano ne conta 13.115, di cui il 13% donne e il 78% stranieri. Durante le oltre 300 uscite diurne e notturne nel 2012, i volontari di Ronda hanno distribuito 19.455 pasti e 1.141 sacchi a pelo e coperte. Grazie al progetto “Alla luce del sole” gli operatori sociali hanno svolto 749 colloqui per un totale di 148 utenti seguiti e 51 situazioni migliorate significativamente.

Il programma della serata prevede uno spettacolo di teatro comico sul tema della povertà dal titolo “Mannaggia la miseria” di e con Alessandro Girami e Tony Rucco. Due attori comici ci portano all’interno della povertà e della pochezza dell'essere umano nel rapportarsi verso il prossimo. Canzoni, scenette, monologhi, incentrati anche sul rapporto uomo/donna. A seguire, un buffet offerto dai volontari della Ronda. Quest'anno il ricavato della serata sarà destinato al sostegno alla nuova struttura di Ronda di prossima apertura in città.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Coronavirus, il video di Amadeus per la Rai: "Aiutiamoci l'un con l'altro"

Stefano Nicolao e l’arte dei costumi: l'intervista di Viviana Battaglione
Ballo di Carnevale tra le epoche al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Coronavirus, il governatore delle Marche sfida Conte: "Chiudo le scuole", si va in Tribunale

media