Cerca

sicilia

Messina: Comitato d'affari, tredici arresti tra cui ex Presidente consiglio comunale

2 Agosto 2018

0

Palermo, 2 ago. (AdnKronos) - C'è anche l'ex Presidente del Consiglio comunale di Messina, candidata sindaco alle recenti amministrative, Emilia Barrile, tra i 13 arresti eseguiti al'alba di oggi dalla Dia di Messina. Secondo l'accusa, Barrile, che è ai domiciliari, con l'aiuto di imprenditori, avrebbe messo su un sistema d'affari "per avere appoggio elettorale", come spiega la Dia. Sarebbero state create cooperative fatte "ad arte" con l'assunzione di giovani per svolgere dei lavori per la Pubblica amministrazione. "Il tutto per avere consensi"; come dicono gli investigatori. "Attraverso i patronati si agevolavano i giovani per poi avere la disoccupazione", come dicono gli inquirenti. Emilia Barrile è accusata associazione a delinquere, abuso d'ufficio, atti contrari a doveri d'ufficio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media