Cerca

Economia

Turismo: conclusa '#101calabrie', la promozione della Calabria sui social network

21 Settembre 2013

0

Reggio Calabria, 21 set. (Adnkronos) - Oltre duemila re-tweet, centinaia di condivisioni su facebook, e un grande numero di accessi al portale dell'iniziativa. E' il bilancio lusinghiero di #101calabrie, la campagna social curata dall'associazione Calabresi Creativi che si e' conclusa oggi. "L'intuizione di contribuire alla valorizzazione turistica della Calabria facendo leva sull'effetto moltiplicatore dei social network ci ha premiato oltre ogni attesa", dichiara il presidente di Calabresi Creativi Domenico Rositano che preannuncia subito "Tenuto conto del successo ottenuto, e dell'entusiasmo che si e' creato attorno a questa iniziativa, stiamo gia' meditando di bissarla la prossima estate in una forma piu' ricca e innovativa".

Per tutto l'arco dell'estate, Calabresi Creativi ha segnalato ogni giorno via Twitter un luogo, uno scorcio o una suggestione della Calabria accostandoli all'hashtag #101calabrie. Ciascun tweet ha racchiuso un'istantanea visiva o testuale dell'attrazione turistica segnalata rimandando con un link a una sua breve descrizione e ad altre immagini. Lungo i 101 giorni di "cinguettii", sono stati omaggiati luoghi o monumenti significativi come il lungomare di Reggio Calabria o la Cattolica di Stilo. Al contempo la campagna ha voluto gettare luce sull'infinita' di scorci meno conosciuti e non per questo provvisti di meno incanto, dalla grotta del Romito che ospita una delle piu' antiche testimonianze dell'arte preistorica in Italia al castello di Roseto Capospulico, famoso per aver ospitato la Sacra Sindone.

"Le tante segnalazioni e i riscontri ricevuti dalla rete, sia da locali sia da turisti, dimostrano che la campagna ha raggiunto i risultati che ci eravamo prefissati, ossia dare il nostro modesto ma significativo aiuto alla visibilita' della regione", continua Rositano. Fondata nel 2012 da quattro giovanissimi professionisti calabresi, l'associazione Calabresi Creativi si e' data come missione di importare e diffondere in Calabria idee ad alto contenuto d'innovazione per contribuire al suo sviluppo territoriale. L'associazione e' al momento impegnata nell'attuazione del progetto SmartDMO, finalizzato a dare impulso al settore turistico calabrese contribuendo a digitalizzarne la filiera e aiutando i suoi attori a fare sistema attraverso un utilizzo piu' "intelligente" delle nuove tecnologie.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media