Cerca

Colpaccio

Italo, il treno diventa americano: venduto al fondo Gip per 2,5 miliardi

8 Febbraio 2018

6
Luca Montezemolo

Ciao ciao Italo: il treno passa agli americani del fondo Global Infrastructure Partners. La società ha infatti accettato la nuova offerta da 1.940 miliardi ricevuta dal fondo Usa, Gip, per il 100% del capitale sociale. Lo rende noto il gruppo, aggiungendo che per giovedì mattina è convocato il Cda. La decisione è arrivata al termine di un consiglio fiume, durato sei ore, ed è stata presa all'unanimità dai tutti gli azionisti: Intesa Sanpaolo, Generali, Montezemolo, Della Valle, l’armatore Punzo, Cattaneo.

Il consiglio ha inoltre previsto che gli attuali azionisti di Italo incassino il dividendo di 30 milioni deliberato dall'assemblea della società e che la stessa sostenga spese relative all'interrotto processo di quotazione fino ad un massimo di 10 milioni, quindi il controvalore complessivo è di 1,980 miliardi. L'accordo prevede che la sottoscrizione del contratto di compravendita, la cui esecuzione (closing) è condizionata dal via libera dell'Antitrust, avvenga entro l'11 febbraio, precisa la società.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Fil di ferro

    Fil di ferro

    11 Febbraio 2018 - 11:11

    quali risorse ? il debito pubblico che é alle stelle ! Valla a capire questa sinistra, se fossi io al governo li metterei sotto processo all'AIA, un tribunale super-partes. Non presentatevi al voto, é tutto un inciucio. !!!

    Report

    Rispondi

  • perri vincenzo

    08 Febbraio 2018 - 17:05

    Fermateli!!!questi tra poco si vendono tutta l'italia.Quanti soldi finiscono nelle loro tasche?

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    08 Febbraio 2018 - 15:03

    Era il loro, o degli italiani? Come Prodi con l'Iri. Mentre qui stiamo a cazzeggiare di fascismo.

    Report

    Rispondi

media