Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lombardia: al Pirellone incontro su prospettive di sviluppo in Etiopia (4)

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(AdnKronos) - Le priorità economiche e di investimento riguardano la produzione di energia idroelettrica, comparto di cui si punta divenire primi nel continente, il settore farmaceutico (che varrà 1 miliardo di dollari fra sette anni), la produzione e il trattamento di prodotti agricoli e allevamento, tra cui spiccano il cotone, gli alberi da gomma, l'ortofrutta, il pellame, ma pure la floricoltura (con un'inaspettata eccellenza riconosciuta nella produzione di rose). Certo il Paese vive ancora la piaga della povertà, ridotta ma ancora presente, e l'esigenza di cooperazione internazionale per la promozione dei diritti umani, ma ad attrarre i già numerosi investimenti stranieri ci sono comunque l'abbondanza di risorse naturali, la tutela della proprietà privata (è costituzionalmente vietata la statalizzazione delle industrie), l'assenza dei doppia tassazione per 19 Paesi del mondo (tra cui l'Italia) e i bassi costi necessari ad allocare un minimo capitale, da 200mila a 50mila dollari. Concludono questo macro-quadro economico i 10mila ettari destinati ogni all'impianto di nuove aree industriali fino al 2025, il turismo che vanta la compagnia di volo molto innovativa più grande dell'Africa e un bacino di rapporti commerciali internazionali con altri 19 Stati africani a vantaggio di ben 450 milioni di persone grazie al Comesa, il mercato comune dell'Africa orientale e meridionale.

Dai blog