Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tav: M5S, progetto sottoposto ad analisi costi - benefici, lo dice la nota del Def (2)

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(AdnKronos) - Tali passaggi confermano quindi quanto il Movimento 5 Stelle dice da molto tempo: “Nella nota al Def viene riportato quello che come Movimento 5 Stelle diciamo da sempre – fanno sapere i parlamentari e i consiglieri regionali veneti del Movimento 5 Stelle – ovvero che bisogna potenziare la rete ferroviaria esistente, in modo da avere in tempi brevi l'alta velocità in tutto il corridoio della pianura padana con costi ridotti rispetto al progetto attuale e un minore impatto ambientale”. “Lo vogliamo ribadire ancora una volta, perché qui c'è qualcuno che vuol fare il furbo – concludono i 5 Stelle del Veneto – noi non siamo contro le grandi opere. Siamo contro le grandi opere trasformate in mangiatoie, esattamente come il Tav. Vogliamo opere che abbiano costi europei, che secondo le nostre stime si aggirano fra i 7 e i 10 milioni di euro al chilometro, e siano al passo con i tempi. Ma anche che siano in grado di affrontare le sfide dei prossimi 30 anni, e ci troviamo invece per le mani un progetto vecchio di 30 anni che costa fino a 100 milioni al chilometro”.

Dai blog