Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Enel: Vicenza, oltre 1.500 visitatori a Centrale Idroelettrica di Cà Barzizza

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Vicenza, 15 ott. (AdnKronos) - Successo oltre ogni previsione, ieri a Bassano del Grappa, per l'apertura straordinaria della storica centrale idroelettrica di Cà Barzizza. Oltre 1500 persone hanno, infatti, aderito all'invito a scoprire da vicino i ‘segreti' dell'impianto Enel Green Power che ha aperto le sue porte in occasione delle Giornate Fai (Fondo Ambiente Italiano) d'Autunno, patrocinate dai Comuni di Bassano e Pove. Per tutta la giornata i tecnici di Enel Green Power hanno accompagnato i tanti visitatori, tra cui molti bambini, spiegando loro come funziona una fabbrica di energia pulita, quali tecnologie applica, come si integra nel territorio circostante, ed offrendo l'eccezionale opportunità di ammirare la spettacolare cascata di circa 10 metri che scende dal canale di derivazione del Brenta, azionata appositamente per l'occasione. Ad accogliere il pubblico anche 67 giovani studenti degli Istituti tecnici superiori Parolini e Remondini, oltre ai volontari del Fai, incaricati delle attività di registrazione. La centrale di Cà Barzizza, situata nella parte nord di Bassano del Grappa, costruita nel 1942 dall'architetto Francesco Bonfanti, all'interno di un'area di pregio ambientale lungo il Brenta, ha una potenza installata di quasi 8 megawatt. Di stampo modernista, l'impianto è collocato in un'affascinante location lungo la sponda sinistra del Brenta, di fronte alla splendida Villa Cà Erizzo, che ospitò Hemingway e Dos Passos durante la Grande Guerra e che ora è sede del Museo di Hemingway e della Grande Guerra.

Dai blog